A- A+
Sport
Inter, Icardi: "Mancata esultanza? L'ho decisa col mio procuratore"

"Contro il Palermo non ho esultato perché così avevo deciso con il mio procuratore". Parole che spiazzano tutti quelle pronunciate da Mauro Icardi, circa i suoi mancati festeggiamenti per la doppietta nel match di domenica sera. Più che una polemica contro la Curva Nord (con cui c'era stata tensione la settimana prima al termine di Sassuolo-Inter), quindi una mossa a tavolino che apre altri scenari. In mezzo c'è il mancato rinnovo del contratto, che vede l'argentino percepire 1 milione di euro di ingaggio. Molto meno di tanti suoi compagni. Il tutto pensando agli unidici gol già siglati da Maurito in questo campionato e le sirene estere: non è un segreto siano molti a seguirlo per l'estate: dal Chelsea all'Atletico Madrid, passando per le ultime voci legate a una offerta del Manchester United che potrebbe mettee sul piatto 40 milioni in caso di addio del colombiano Radamel Falcao. Comunque ai microfoni di Mediaset giura che "sul rinnovo "con Ausilio ci sentiamo spesso, la trattativa sta andando bene e da quello che mi dice il mio procuratore siamo a buon punto".

E dice: "Fare gol è ciò che dà da mangiare alla squadra. Voglio aiutare l'Inter ad arrivare il più in alto possibile. Sinceramente non pensavo ad un futuro con così tanti gol quando arrivai in Italia, pensavo di fare poco a poco. Segnare venti gol? Se la squadra gioca bene, riusciamo a fare bene in attacco, e non solo io ma anche a quelli che giocano con me". Sulla piccola Francesca. "Non mi fa dormire, ma nel giorno di ritiro mi ha fatto riposare. Tutti i gol ora sono per lei".

Tags:
intericardiprocuratoreesultanza
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.