A- A+
Sport
Juventus, Moggi in assemblea: "Grazie Agnellii". Bilancio in rosso di 238 mln
Luciano Moggi

Juventus: approvato bilancio, in rosso per oltre 238 milioni

L'assemblea degli azionisti della Juventus, riunita all'Allianz Stadium, ha approvato il bilancio 2021/2022, chiuso con una perdita di esercizio di oltre 238 milioni di euro.

Il bilancio è stato riveduto rispetto al progetto originario alla luce di quanto emerso nell’indagine della Procura di Torino, ma i vertici del club ribadiscono la correttezza dell’operato. “Sono convinto che il consiglio di amministrazione abbia lavorato bene, la Juventus saprà dimostrare in ogni sede le sue buone e legittime ragioni – ha affermato il presidente dimissionario, Andrea Agnelli - I rilievi sollevati nei nostri confronti non sono giustificati e su questo siamo confortati dal parere di professionisti ed esperti indipendenti, che hanno attestato la piena correttezza dell'operato del consiglio”. 

 

 

Le dichiarazioni in apertura di assemblea sono state le uniche pronunciate da Agnelli, che ha replicato solo brevemente agli interventi dei piccoli azionisti e non è più tornato sulla vicenda delle varie inchieste penali e calcistiche, evitando anche di incontrare i giornalisti alla fine. L’assemblea ha approvato il bilancio con il voto favorevole del 99,68% del capitale presente.

Juventus, Andrea Agnelli: "Lasciare la presidenza non è stata una decisione facile per me. La Juve viene prima di tutto e di tutti"

Andrea Agnelli ha parlato all'assemblea degli azionisti della Juventus, l'ultima con lui presidente della società bianconera. "Lasciare la presidenza non è stata una decisione facile per me, che oltre ad amare la Juve, mi sono impegnato al massimo per ottenere i risultati straordinari di questi anni, in campo e fuori. Ho assunto questa decisione in piena serenità, resto fermamente convinto del buon operato di tutti questi anni, opinione confermata anche nelle ultime settimane dalle analisi di numerosi esperti: Juventus dimostrerà in ogni sede le sue buone e legittime ragioni. Ho ritenuto opportuno fare un passo indietro, per evitare che si potesse anche solo pensare che le scelte e le decisioni che verranno prese da qui in avanti fossero condizionate dal mio coinvolgimento personale. È stato un onore essere presidente della Juventus, che viene prima di tutto e di tutti. Fino alla fine"

Juventus, Della Ragione: “Comunicazione costante e trasparente con autorità di mercato e di vigilanza”

Durante l’assemblea ha parlato anche Massimo Della Ragione, consigliere indipendente della Juventus. "Negli ultimi mesi la Juventus ha dovuto affrontare sfide senza precedenti e c'è stato un canale di comunicazione costante e trasparente con le autorità di mercato e di vigilanza. Il CdA con il costante supporto autorevole di esperti indipendenti, ha analizzato con attenzione i rilievi ricevuti. È stato un lavoro molto impegnativo svolto dal consiglio con la massima professionalità nell'interesse di Juventus e dei suoi azionisti. Tra settembre e dicembre ci siamo riuniti più di dieci volte e di solito le riunioni erano precedute da lavori preparatori, il consiglio ha esaminato numerosi documenti e richiesto pareri a esperti indipendenti, ha ampiamente discusso con il management e ci si è confrontati con gli organi di controllo interni e le autorità di vigilanza. Abbiamo deciso all'unanimità di rivedere alcune stime del progetto di bilancio, sulla base delle osservazioni degli esperti in ottica di accentuata prudenza".

Juventus: Moggi in assemblea, "qui per ringraziare Agnelli"

Sono venuto per capire cosa sta succedendo e per ringraziare Andrea Agnelli, nove scudetti non si vincono con facilita'". Lo ha affermato Luciano Moggi, l'ex direttore sportivo della Juventus squalificato 16 anni fa per gli eventi di Calciopoli, intervenuto oggi a sorpresa all'assemblea della societa'. Moggi e' stato accolto con un applauso dagli azionisti. "E' un applauso che mi commuove" ha risposto, prima di rievocare gli eventi passati, accostandoli a quelli attuali. "La societa' non si e' mai difesa - ha detto - o non ha saputo difendersi, ha lasciato cadere tutto quello che veniva addosso, e' diventata un giocattolo nelle mani dei media. La Juventus ha vinto sempre sul campo, non ha mai rubato nulla". "Luciano ti ringrazio per l'intervento" ha risposto Andrea Agnelli. 

Juventus: Moggi in contropiede: "Plusvalenze? No, riaprire Calciopoli!"

"Se è vero che è stato riaperto il caso plusvalenze perchè pensano di aver trovato cose nuove, allora dovrebbe essere riaperta anche Calciopoli". Lo ha affermato l'ex direttore sportivo della Juventus, Luciano Moggi, nel suo intervento nell'assemblea della società riunita per l'approvazione del bilancio. "E' una ferita che non si rimargina - ha continuato, applaudito dai piccoli azionisti - nè per noi nè per la Juve. Qui ho un cofanetto con una chiavetta dove c'è tutta Calciopoli, sono 6 anni che ci lavoriamo, potete sentire tutte le intercettazioni". Moggi ha poi dato ad Agnelli il cofanetto in confezione regalo. 

Juventus, cda: Gianluca Ferrero, Maurizio Scanavino, Fioranna Vittoria Negri, Diego Pistone, Laura Cappiello... chi sono i 5 nuovi eletti

Iscriviti alla newsletter
Tags:
agnellicda juventusjuventus




in evidenza
Il "Gioco dell'oca" diventa leghista C'è la casella Stop utero in affitto

Europee/ L'idea di Lancini

Il "Gioco dell'oca" diventa leghista
C'è la casella Stop utero in affitto


in vetrina
Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove

Meteo, in arrivo un intenso peggioramento. Pioggia e freddo: ecco dove


motori
Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Vespa World Days 2024: oltre 30mila vespisti convergono a Pontedera

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.