A- A+
Sport
Juventus, Allegri fa fuori Morata dopo 25'. "Atteggiamento sbagliato"

JUVENTUS, CHIELLINI SI FA MALE. ALLEGRI PREOCCUPATO

"Morata non era in giornata e non mi è piaciuto". Allegri non usa giri di parole per bacchettare l'attaccante spagnolo che ha richiamato in panchina dopo soli 25 minuti di gioco dell'amichevole vinta 2-1 contro i polacchi del Lechia Danzica.

Lo spagnolo è parso stizzito per la decisione. Ma il tecnico della Juventus va oltre la cattiva prestazione: "Indipendentemente dagli errori tecnici, quello che non andava bene è l'atteggiamento. Non gli venivano le cose e lui si fermava. Per questo l'ho fatto uscire".

Allegri però sottolinea un fatto positivo nel brutto pomeriggio di Alvaro Morata: "Poi è stato bravo perche è andato a fare allenamento da solo".

Sul match: "I progressi ci sono stati sul piano fisico, si sono viste anche buone geometrie di gioco ma e' normale che bisogna migliorare la qualita' del gioco, la velocita' di passaggio. Ci sono molti giocatori nuovi, devono giocare insieme e imparare a conoscersi, ci vuole un pochino di tempo anche se ora arriva la Supercoppa e bisogna arrivarci nelle migliori condizioni".

Esordio in maglia bianconero per Khedira: "ha fatto meglio da interno che da centrale, come centrale non ha fatto male ma da interno si e' mosso meglio, e' il suo ruolo piu' abituale".

Buone indicazioni anche da Dybala. "Ha qualita' straordinarie ma deve crescere molto - sottolinea Allegri - Ha 21 anni, come Rugani, Zaza ne ha 22-23, sono tutti ragazzi molto giovani che devono crescere ma che hanno qualita' importanti". Unica nota stonata il problema che ha costretto Chiellini a uscire dal campo dopo pochi minuti: "vediamo, ha avuto un indurimento alla coscia. Dobbiamo accelerare e lavorare per essere piu' svelti in vista dell'8 agosto a Shanghai e qualche rischio dobbiamo correrlo".

Juve, prima vittoria stagionale in Polonia - Un gol al 90' di Mario Mandzukic regala alla Juve la prima vittoria stagionale: a Danzica e' 2-1 nell'amichevole contro il Lechia, con Pogba a siglare la prima rete del nuovo corso e il croato ex Atletico Madrid a completare l'opera dopo il momentaneo pari dei padroni di casa.Rispetto alla prima uscita stagionale, Allegri torna al 3-5-2 con Khedira che fa il suo debutto in mezzo al campo, Rugani titolare con Bonucci e Chiellini e in avanti il duo Zaza-Dybala. I bianconeri ci mettono 4 minuti per sbloccare la gara e il primo gol della stagione lo firma Paul Pogba, con un'incornata vincente sull'angolo battuto dall'ex Palermo. Dybala si mette in evidenza anche qualche minuto dopo, servendo un bel pallone per Zaza che pero' scivola al momento della conclusione mentre Allegri e' costretto a fare il primo cambio: fuori Chiellini, dentro Caceres.

Juve ancora pericolosa con un destro da fuori di Pogba mentre al 40' arriva il primo brivido per Buffon, col palo scheggiato da Dzwigala. Nella ripresa tanti cambi, con Evra a sinistra, Marchisio in mezzo e davanti il duo Morata-Mandzukic. Col passare dei minutio la formazione polacca cresce e Neto, appena subentrato a Buffon, viene subito chiamato in causa. L'ex portiere della Fiorentina e' provvidenziale anche al 70', quando respinge il tentativo di Makuszewski. La replica bianconera e' affidata a Cerri, la cui conclusione dopo un bel numero in area e' pero' centrale, ma all'82' arriva il pari del Lechia: Tello perde un pallone velenoso, Buksa combina con Nazario e beffa Neto. Ma allo scadere, sul traversone da destra di Macek, Mandzukic aggancia in area, mette a sedere un avversario e infila il portiere polacco, firmando la sua prima rete in bianconero e la prima vittoria stagionale della Juve.

Tags:
juventusallegrimorataleich
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.