A- A+
Sport
L'ex Milan e Genoa, Kevin Constant, arrestato all'aeroporto

Momento nerissimo per Kevin Constant. L'ex terzino di Milan e Genoa prima ha incassato il ko in casa (1-2) contro il Konyaspor  che costa al suo Trabzonspor il primo posto in classifica nel campionato turco.

Ma il peggio è accaduto poco dopo quando è rimasto in stato di fermo, arrestato dalla polizia di Istanbul prima di essere rilasciato e di ripartire per la Nizza (dove vive e gioca il frattello del 28enne).

Tutto è accaduto all’aeroporto Ataturk di Istanbul. Secondo quanto riportano dalla Turchia, Kevin Constant avrebbe litigato con la sicurezza all’imbarco dei voli internazionali: pare che pretendesse di imbarcarsi in Business Class e non in Economy nonostante il suo biglietto fosse per la secona. Si sarebbe rischiata la rissa. Tra l'altro in precedenza un tassista si è lamentato per il mancato pagamento della “corsa” per l'aeroporto. Ad ogni modo c'è stato il lieto fine e Contant ha raggiunto la Francia.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milangenoakevinconstantaeroporto
in evidenza
Ferragni spettacolare a Parigi Calze a rete e niente slip

Le foto delle vip

Ferragni spettacolare a Parigi
Calze a rete e niente slip

i più visti
in vetrina
De Ligt-Chelsea, calciomercato Juventus: la (ricca) cessione dopo Vlahovic

De Ligt-Chelsea, calciomercato Juventus: la (ricca) cessione dopo Vlahovic


casa, immobiliare
motori
Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi

Maserati Grecale, ultimi test estremi nelle radure svedesi


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.