A- A+
Sport
Ferrari, Marchionne: "Un calcio nel sedere per tornare a vincere"

Sergio Marchionne ha preso la testa della Ferrari lunedi 13 ottobre e gia' rivela la sua ricetta per far tornare vincente la Scuderia del Cavallino rampante il piu' rapidamente possibile. "Dovremo dare un calcio nel sedere e dovremo fare in fretta" ha detto il nuovo numero uno di Maranello alla rivista britannica "Autocar". "E' quello che ci vuole, forse ci sbagliamo, ma non abbiamo nulla da perdere. Dobbiamo prendere dei rischi!" dice Marchionne rivolgendosi ai dirigenti del team in rosso che dovranno far rendere al massimo i componenti della scuderia.

"Continuo a ricordare a me stesso che le corse non sono una scienza e che molti fattori influenzano le prestazioni. Ma quando vado a Monza e vedo che le prime 6 auto non sono alimentate da un motore Ferrari, non e' scienza, e' un dato di fatto. La mia pressione sanguigna e' aumentata di una tacca". Marchionne sa che la divisione "vetture stradali" Ferrari e' in gran forma, quindi bisogna concentrarsi sulla F.1. "Riportare al successo la Ferrari in F.1 e' il mio obiettivo principale perche' la Ferrari possa continuare a progredire. Una Ferrari che non vince in F.1 non e' una Ferrari. Posso gestire una serie di sconfitte, ma non puo' diventare un elemento strutturale del nostro marchio" conclude Sergio Marchionne.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marchionneferrarimontezemoloalonsovettel
in evidenza
Barak, nuovo crack della serie A Milan in pole. Ma la Juventus...

Calciomercato

Barak, nuovo crack della serie A
Milan in pole. Ma la Juventus...

i più visti
in vetrina
Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto

Belen, "negrita" in bikini nero. Laura Chiatti: "Ma quanto sei bella?". Foto


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio

Alfa Romeo: On air in Italia il nuovo spot di Giulia e Stelvio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.