A- A+
Sport
Caro Marchionne, est modus in rebus

Di Pietro Mancini

Se può ritenersi fisiologico il ricambio della classe dirigente, anche nello sport,  e legittima la volontà dei Capi delle aziende di designare, negli incarichi di vertice, i manager a loro più vicini, tuttavia, dovrebbero esserci, per dirla con Orazio, "modus in rebus", misura, e maggiore eleganza, nelle decisioni.

Tenendo presente che le idee e le esperienze di un personaggio, come Luca Cordero di Montezemolo, il cui nome all'estero è sinonimo di Ferrari, dai tempi del "Drake", l'ing. Enzo, potrebbero essere ancora utili. E non andrebbero, troppo drasticamente, rottamate, come è, di recente, avvenuto, in politica, con ex leader di rilevo, ad esempio D'Alema, non più giovani.

Credo che i progettisti, i tecnici e i piloti, attuali ed ex, del Cavallino rosso auspichino un addio meno amaro e frettoloso del Presidente, che rappresenta, oggi, il marchio dell'industria italiana più forte al mondo. E sperano che la Ferrari non si avvii, come teme Montezemolo, a diventare, sic et simpliciter, una casa automobilistica americana.

Nello sport, le bandiere, in primis quelle più gloriose, non andrebbero, mai, ammainate.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marchionneferrarimontezemolo
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.