A- A+
Sport
Inter ultima in classifica nel 2014. Ora Mazzarri rischia la panchina

Due punti nel 2014 con la maglia nera dell'ultimo posto virtuale (in cinque partite). Allargando appena di più il quadro sono otto punti nelle ultime dieci partite, con un quart'ultimo posto virtuale alla pari del Bologna. Solo Sassuolo (sette punti), Catania (sei) e Livorno (cinque) hanno fatto peggio (il Milan pur andando a corrente alternata ha recuperato otto punti ai cugini, tanto per dirne una).

A parte il derby vinto nel finale con il beffardo tacco di Palacio (dopo un primo tempo in sofferenza) la vittoria all'Inter manca dal 9 novembre. Mettiamoci l'eliminazione dalla Coppa Italia (agli ottavi per mano dell'Udinese) e l'ultimo pareggio casalingo con il Catania cui è succeduta la quasi normale sconfitta allo Juventus Stadium. I conti di Walter Mazzarri non tornano.

Al tecnico livornese serve subito la vittoria a San Siro contro Sassuolo, magari ritrovando un po' di gioco e autorità con l'inserimento di Hernanes in mezzo al campo. Altrimenti il rischio che la sua panchina traballi in modo molto sinistro sarà assolutamente forte...

I BOOKMAKER PERO' SCOMMETTONO CONTRO L'ESONERO DI MAZZARRI - L’Inter non vince più. Neanche l’intervento in prima persona del Presidente Thohir sembra riuscire a svegliare i nerazzurri che rimangono a quota 1 punto racimolato nelle ultime 5 giornate di campionato. In molti iniziano a sentire scricchiolare la panchina di mister Mazzarri anche se in Inghilterra non ci credono. Stanleybet infatti offre l’esonero dell’allenatore neroazzurro entro la fine della stagione 2013/2014 a 7.00 contro l’1.05 pagato per rimanere a bordo campo a incitare Cambiasso e compagni. Inevitabilmente scatta il confronto con il suo predecessore Stramaccioni che ha lasciato la guida del “biscione” il 24 maggio scorso. Attualmente l’Inter occupa la sesta posizione in classifica con un bottino di 33 punti, a due lunghezze dal Verona (quinto) e dalla zona che vale l’Europa League; mentre nello stesso periodo dello scorso anno “Strama” aveva portato la “Beneamata” al quarto posto forte dei 40 punti conquistati. Statistiche alla mano i neroazzurri guidati da Walter Mazzarri hanno una migliore percentuale di realizzazioni (39 gol) ma anche una difesa meno solida (27 reti subite) rispetto alla squadra messa in campo dall’allenatore romano che invece registrava, 12 mesi fa, 36 finalizzazioni con 24 marcature incassate. Conclusa la stagione 2012-2013 Stramaccioni viene esonerato e il bookmaker di Liverpool crede che Mazzarri goda della stessa fiducia riposta nel suo predecessore rimanendo al suo posto almeno fino alla fine del campionato in corso.

Tags:
mazzarriesonero
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.