A- A+
Sport
Mazzarri. "Voto 10 a questa prima fase. Conte? Guardo in casa mia"

"Non sono tipo da dare voti ma stavolta mi sbilancio e dico 10". Walter Mazzarri da' il massimo per questa prima parte di preparazione dell'Inter nel ritiro di Pinzolo. "Hanno lavorato bene tutti, ci sono stati pochi infortuni, speriamo di continuare cosi' anche per il resto dell'anno - l'auspicio del tecnico nerazzurro - Fino ad ora il gruppo si sta amalgamando nel migliore dei modi, sia a livello di gioco che umano. I nuovi stanno dando grande disponibilita', Vidic ha un'esperienza talmente grande che fa presto ad apprendere meccanismi nuovi ma anche gli altri li ho visti molto bene, ci sono tutti i presupposti per poter fare un'annata importante".

Tra i piu' acclamati dal pubblico c'e' Jonathan ("ma non deve adagiarsi sugli allori e trasformare questi complimenti in prestazioni ancora piu' positive") ma lo stesso Mazzarri viene ormai sempre piu' spesso omaggiato dai tifosi. "Fa piacere, dopo un anno di lavoro e alcuni momenti difficili - commenta - Vuol dire che ci siamo capiti, che c'e' unita' d'intenti e questo e' di buon auspicio per iniziare questo anno nel migliore dei modi". L'Inter che ha in mente il tecnico toscano verte su pochi principi: "Grinta, anima, non mollare mai, questi sono i termini che vanno tradotti sul campo e io cerchero' di stimolare i giocatori a farlo tutte le domeniche", la promessa di Mazzarri, che intanto continua a lavorare sulla difesa a quattro."Continueremo a provarla anche in America e quando ci sara' l'occasione. Dobbiamo essere piu' camaleontici e avere piu' moduli a disposizione anche per cambiare a partita in corso. Lavoreremo su 3-4 moduli e cerchero' di farli digerire ai giocatori perche' sia questo un vantaggio e non uno svantaggio"

Mazzarri "Conte-Juve? Io guardo in casa mia" - "Non ho mai pensato alle altre squadre, siamo l'Inter, alleno al massimo i miei, quello che fanno gli altri non e' compito nostro valutarlo". Walter Mazzarri 'dribbla' cosi', ai microfoni di Sky Sport, le domande sulla rottura fra Conte e la Juventus. "Nel calcio puo' succedere sempre di tutto, ognuno poi sa quale e' il rapporto fra una societa' e un allenatore, ognuno fa le sue scelte e tutti siamo professionisti - aggiunge - Ma e' una cosa che non mi interessa e non voglio mettere bocca in casa altrui". Ritratto come particolarmente vicino al pubblico in questi primi giorni di ritiro ("ma io ho sempre avuto un grande rapporto con i tifosi"), Mazzarri fa 'catenaccio' anche sul possibile arrivo di Medel: "e' un nostro giocatore? E' stato acquistato? E allora avete gia' la mia risposta".

Tags:
mazzarriinterthohir

i più visti

casa, immobiliare
motori
Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.