A- A+
Sport
Al Barcellona scoppia la grana sull'ingaggio di Messi

"Non vedo perche' migliorare un contratto gia' adeguato sei mesi fa". Il contratto e' quello di Lionel Messi, le parole sono di Xavier Faus, vicepresidente economico del Barcellona che in un'intervista rilasciata all'emittente Rac 1 dice la sua sulla situazione contrattuale di Lionel Messi. "Comunque - ha aggiunto - e' una vicenda che riguarda la parte sportiva del club e finche' c'e' Sandro Rosell come presidente, non c'e' alcuna possibilita' che venga ceduto". La questione legata al suo ingaggio è nata in questi giorni da indiscrezioni secondo le quali l'entourage della Pulce sta facendo pressione sul club catalano.

Due le motivazioni: le richieste di alcuni club nei suoi confronti pronti a far follie pur di strapparlo al Barça (Bayer Monaco e Psg), ma anche il fatto che Leo non è il calciatore più pagato del mondo malgrado sia il calciatore più forte del mondo (a detta di quasi tutti gli addetti ai lavori).

Se l'argentino percepisce 16 milioni netti, il suo rivale Cristiano Ronaldo è reduce da un rinnovo a quota 17. Uno smacco che va al di là dei soldi stessi per il quattro volte Pallone d'Oro che fra due mesi già diovrà incassare la possibile seconda vittoria di CR7 nel premio (o Franck Ribery, che paradossalmente sarebbe più indolore).

Intanto Faus ha anche respinto le accuse sul presunto pagamento di 40 milioni in nero per l'acquisto estivo del brasiliano Neymar dal Santos.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
messipulcebarcellonacristiano ronaldoeto'o
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti

Nuovo Ranger, creato da Ford ma ideato dai suoi stessi clienti


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.