A- A+
Sport
Milan, Bertolacci torna in gruppo: verso la panchina contro il Genoa

Andrea Bertolacci torna ad assaporare il profumo del campo e degli allenamenti con il gruppo. Per domenica quasi certo il recupero dell'ex genoano, che potrebbe accomodarsi in panchina. Mentre per altri due ex, ovvero Kucka e Antonelli, la situazione e' ben diversa. Probabile che entrambi tentino il recupero per il match contro il Napoli del 4 ottobre.

Per quanto riguarda la formazione, possibili novita' potrebbero coinvolgere l'attacco: vicina la conferma di Balotelli in avanti, questa volta con Luiz Adriano e non Bacca, che potrebbe rifiatare (ed è parso piuttosto appannato a Udine).

In mediana possibile conferma della coppia Montolivo-De Jong, mentre in difesa conferma a destra per il giovane Calabria (il suo cambio al 49° contro l'Udinese aveva destato perplessità e Zapata ha poi faticato nel ruolo di terzino), al posto dell'infortunato Abate (con De Sciglio a sinistra). Ancora indisponibili Mexes e Niang.

Alex, mai piu' ripresa come quella di Udine - "E' stato bellissimo per me giocare a Udine". Non scendeva in campo da un po' Alex, lo ha fatto al Friuli in una partita che per il Milan si era maledettamente complicata nonostante lo 0-3 con cui si era chiuso il primo tempo. Poi le due reti dei friulani e grande sofferenza per portare a casa i tre punti. "Nel secondo tempo non siamo riusciti a ripetere il primo - ha spiegato ai microfoni di Milan Channel il difensore brasiliano - il mister ha parlato con tutti noi e abbiamo analizzato i motivi per cui non dovra' piu' succedere quello che e' accaduto nel secondo tempo di Udine. Era una partita difficile e noi siamo ancora in fase di crescita, non dimentichiamo che al Friuli l'anno scorso abbiamo perso. Adesso dobbiamo continuare e con il mister e il suo staff stiamo lavorando sull'importante partita di domenica".

L'avversario sara' il Genoa di Gian Piero Gasperini, reduce da tre sconfitte consecutive. "A Marassi ci aspetta un campo caldo, li' i tifosi aiutano molto la squadra. Il Genoa ha gamba, hanno cuore e giocano alti. Non e' facile per nessuno giocare al Ferraris, sappiamo che sara' dura. Ma sappiamo anche cosa fare per ottenere un risultato importante". Bisognera' fare i conti con la voglia di riscatto del Grifone che nelle ultime tre gare non ha raccolto neanche un punto."Anche l'Udinese aveva bisogno di punti come ne ha il Genoa, ma noi dobbiamo partire forte anche al Ferraris, pero' poi dobbiamo insistere, dobbiamo continuare a far bene per tutta la gara", sottolinea Alex che poi parla della grande concorrenza che c'e' nel reparto arretrato rossonero. "Fra noi difensori siamo tutti amici, anche se io non gioco, anche se Ely non gioca, parliamo con Zapata e con Romagnoli prima delle partite, per aiutarli. Siamo una squadra. Se vincono loro, vinciamo tutti", assicura il brasiliano.

Tags:
milanbertolaccigenoa
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?

Europei: le "Wags" degli Azzurri: qual è la più bella?


casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.