A- A+
Sport
Milan, Mr. Bee spaventato da cinesi rilancia l'offerta a Berlusconi

Le offerte dei cinesi e il nuovo incontro ad Arcore tra Berlusconi e Richar Lee (che rappresenta per l'appunto la cordata proveniente dalla Cina) sembrano aver sortito l'effetto voluto: Bee Taechaubol è pronto al rilancio. Il broker thailandese è preoccupato per la concorrenza e ha deciso di rilanciare per il Milan. Così, secondo quanto riporta la Gazzetta, ha cancellato la prima offerta per il 30% delle azioni rossonere (a circa 250 milioni) e ne ha formulata una seconda: 500 milioni di euro per il 60% circa delle quote del club.

Chi c'è dietro a Mr. Bee è un enigma ancora da risolvere: si parla di finanzieri thailandesi e di Singapore e qualcuno è convinto che faccia parte della 'squadra' anche il fondo Doyen Sports Investments.

Ad ogni modo, nel caso il Milan finisse nelle mani del broker thailandese, il nuovo ad sarebbe Pablo Victor Dana, un finanziere italiano che vive e lavora a Dubai e che ha fatto da tramite e traduttore fra Berlusconi e  Bee Taechaubol. Adriano Galliani resterebbe in sella un anno per traghettare verso il nuovo corso, mentre a Barbara Berlusconi sarebbe conferito l'attuale incarico nel marketing e per il progetto stadio (si attende l'ok per la costruzione nella zona del Portello). Il nuovo direttore tecnico sarà Paolo Maldini, fortemente voluto da Mr. Bee.

Tags:
milanmr beeberlusconi
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.