A- A+
Milan News
Pene incastrato in palestra. Pene nel bilancere. Che choc. LE FOTO

Pene incastrato in palestra: scandalo in Germania per il pena che rimane incastrato nel bilancere e i vigili del fuoco ci mettono 3 ore a liberarlo

Pene nel foro di un peso (che di solito dovrebbe essere inserito in un bilanciere): un uomo ha visto il suo organo genitale, cioè il pene, restare incastrato. E' accaduto in una palestra in Germania. A quel punto è partita la richiesta di aiuto. Lo sventurato si è recato all'ospedale, dove i medici hanno chiamato i vigili del fuoco per rimuvere il bilanciere da 2,5 chilogrammi che intrappolava il suo pene. Intervento non semplice e durato 3 ore, con il paziente sedato prima di passare all'uso di seghe e smerigliatrici. La buona notizia è che la disavventura, imbarazzo a parte, è finita bene.

Concluso l'intervento, i vigili hanno pubblicato su Facebook la foto del disco spezzato, avvertendo le persone a non ripetere simili imprese «Siamo intervenuti in ospedale per un'operazione speciale il 15 settembre, presso il pronto soccorso. Una persona aveva il pene intrappolato nel buco di un disco da 2,5 kg. Con l'aiuto di una sega elettrica siamo riusciti a liberarlo dopo tre ore di intervento. Per favore non imitate simili azioni».

 

 

Tags:
pene incastratopene incastrato palestrapene vigili del fuoco
in evidenza
Messi il Re Mida del calcio 110 milioni per tre anni al PSG

Neymar superato da Leo

Messi il Re Mida del calcio
110 milioni per tre anni al PSG

i più visti
in vetrina
Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi

Bollette Luce e Gas, in arrivo i rincari d’autunno: ecco come difendersi


casa, immobiliare
motori
La nuova Peugeot 308 diventa premium

La nuova Peugeot 308 diventa premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.