A- A+
Sport
Milan, Prandelli: "Balotelli? Forse il pallone non è una sua priorità"

"E' un giocatore a cui tutti vorrebbero dare dei consigli perche' si intravedono in lui qualita' che pochi altri hanno. Potenzialmente e' uno dei primi cinque al mondo ma forse per lui, nella sua graduatoria di obiettivi, il calcio non e' una priorita' anche se ci auguriamo che possa esprimere tutta la sua qualita'". Cesare Prandelli, ex ct azzurro, si esprime in questi termini, ai microfoni di "Radio Anch'io Sport", su Mario Balotelli, le cui chance di tornare a vestire la maglia della Nazionale in vista di Euro2016 non sono molte, specie dopo le ultime parole di Conte.

L'attaccante del Milan, per molti simbolo anche del flop ai Mondiali brasiliani ("ma quando una squadra non riesce a raggiungere l'obiettivo le responsabilita' vanno divise, anzi l'allenatore deve assumersele in toto come ho fatto io"), continua a far parlare di se' piu' per certe uscite sui social network che per il campo. "Se il tuo obiettivo e' diventare uno dei piu' forti del mondo, vai in campo e lavori con determinazione e carattere, il resto e' coreografia", sentenzia Prandelli, che comprende le scelte di Conte: "se capisci che un giocatore dopo mesi di lavoro non entra in sintonia con la squadra... La squadra e' la priorita', l'allenatore non e' un procuratore, e il primo pensiero dei giocatori quando indossano la maglia e' il 'noi', non l'io".

Parole importanti quelle di Cesare Prandelli, perchè oltre ad esser stato il suo commissario tecnico per 4 anni, l'allenatore di Orzinuovi è uno dei più seri candidati alla panchina del Milan se la situazione di Mihajlovic dovesse ulteriormente precipitare. Il match di Coppa Italia in programma giovedì a Marassi contro la Sampdoria (partita senza un domani e con l'obbligo di qualificarsi ai quarti di finale) e la successiva trasferta di domenica a Frosinone saranno determinanti. In caso di nuovi fallimenti la situazione del serbo potrebbe complicarsi in modo irrimediabile e l'addio al Milan - comolice anche la pausa natalizia -  divenire quasi certo. A quel punto Prandelli sarebbe tra i primi nomi sulla lista del Milan. Alternative? Una soluzione interna con Christian Brocchi e Tassotti (eventualmente con Marcello Lippi direttore tecnico: ma non è detto) o un traghettatore d'esperienza come Francesco Guidolin.

Tags:
prandellibalotellimilannazionale
in evidenza
"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

Affari al Festival dell'Economia

"Professione Manager". Perrino ospita Scaroni e Fiorani

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli

Nissan Ariya protagonista nella conquista dei due Poli


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.