A- A+
Sport
Milan sconfitto. Vola il Torino, impresa della Lazio


Dopo il ko in casa del Chievo, pronto riscatto del Torino che davanti al proprio pubblico ha la meglio sul Palermo di Iachini. Un'autorete di Gonzalez sul finire del primo tempo spiana la strada alla squadra di Ventura, in apertura di ripresa raddoppia Benassi con un'autentica prodezza al volo.Poi il rosso a Molinaro complica la vita ai granata, Gonzalez riapre il match con un colpo di testa, la squadra di Ventura rimane anche in nove (rosso a Obi) ma riesce a resistere malgrado la traversa di Struna.Pari nell'inedita sfida di alta classifica tra Sassuolo e Chievo. I neroverdi segnano dopo 3' con Defrel e mettono in discesa a loro favore il match, poi la squadra di Maran perviene al pari con un gol rocambolesco e fortunato gol di Paloschi che fissa sull'1-1 il finale.La Lazio prova il rilancio e vince ancora, questa volta espugna il campo del Verona. Gli scaligeri, con diverse assenze, passano in vantaggio nel primo tempo con un colpo di testa di Helander, poi i biancocelesti imprimono una certa pressione e pareggiano con Biglia che trasforma un penalty concesso per fallo su Keita appena entrato. La Lazio chiude in dieci per il rosso a Mauricio, ma segna l'1-2 vincente con Parolo su punizione sul finire del match.Pronta reazione dell'Udinese dopo le polemiche per le 4 sconfitte di fila e match ribaltato in casa del Bologna. La squadra di Colantuono passa anche in svantaggio a Bologna, colpita da Mounier, ma nella ripresa ha la forza prima di pareggiare con Badu e nel finale a trovare la "zampata" di Zapata che vale tre punti.

LA SCONFITTA DEL MILAN CON IL GENOA - Il Milan interrompe la striscia di due vittorie consecutive finendo ko sul campo di un Genoa che ringrazia Dzemaili, a segno su punizione (deviata da Bonaventura) dopo 10'. Espulso Romagnoli (doppio giallo sul finire del primo tempo), per Mihajlovic e' gia' la terza sconfitta in sei partite.Pronti-via e il Genoa si fa subito vedere in avanti, con Diego Capel prima (sinistro su punizione) e Dzemaili dopo: la conclusione dello svizzero subisce la decisiva deviazione di Bonaventura e fa secco Diego Lopez. La prima fiammata rossonera porta la firma di Bonaventura: tiro violento, ma centrale e alto di poco. Cresce il Milan, di testa Balotelli manca di un soffio il bersaglio grosso, mentre Diego Lopez dice no a Capel. Svolta al 42': Romagnoli, gia' ammonito, ferma col braccio largo Capel e per Tagliavento e' doppio giallo, Milan in 10 ed Ely prende il posto di De Jong. In avvio di ripresa primo guizzo di Luiz Adriano, servito da una rabona di Balotelli: Lamanna in angolo. Poi arriva il sinistro di Bertolacci, centrale, mentre un paio di opportunita' di Balotelli non vanno a segno, cosi' come la girata di Pavoletti sull'ennesima incursione di Laxalt, tra i migliori.Nel finale dentro anche Bacca per l'assalto finale, l'occasionissima capita sui piedi di Kucka ma uno degli ex di turno la spreca malamente. Torna quindi a sorridere Gasperini dopo tre sconfitte di fila, il Milan non riesce a trovare continuita'.

Tags:
genoamilan
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.