A- A+
Sport
Muore travolto da una valanga il fratello di Deborah Compagnoni: aveva 40 anni
Jacopo compagnoni

Jacopo, fratello della campionessa Deborah Compagnoni, è morto travolto da una valanga mentre faceva scialpinismo con un amico in Valfurva, in provincia di Sondrio 

È Jacopo Compagnoni, fratello dell'ex sciatrice Deborah Compagnoni, lo scialpinista morto dopo essere stato travolto da una valanga in Valfurva, in provincia di Sondrio. Da quanto si apprende, il 40enne è deceduto all'ospedale di Sondalo, dove era arrivato in gravi condizioni trasportato dall'elisoccorso di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza. 

Compagnoni, con un amico stava scendendo con gli sci d’alpinismo dal canale Nord del Monte Sobretta, a circa 2850 metri di quota, quando è avvenuto il distacco. La valanga aveva un fronte di un centinaio di metri. L’altro uomo, illeso, ha prestato i primi soccorsi e ha chiamato subito il 112.

Jacopo Compagnoni, 40 anni, lascia due bambine: era guida alpina come papà Giorgio. La sorella Deborah, 51 anni compiuti lo scorso 4 giugno, come apprende l'Agi dal management dell'ex campionessa di sci alpino, "è profondamente scossa".

 

Commenti
    Tags:
    deborah compagnonisondriovalanga




    in evidenza
    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    Inverno continuo

    Gelo e neve per tutto marzo (e oltre), primavera "pazza"

    
    in vetrina
    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista

    Chiara Ferragni da Fazio: i meme più divertenti sull'intervista


    motori
    Nuova Renault 4, rinasce crossover 100% elettrico

    Nuova Renault 4, rinasce crossover 100% elettrico

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.