A- A+
Sport
Napoli, Higuain e Handujar aggrediti, mentre erano in taxy. La Digos..

Sono attesi in questura i due tassisti, le cui vetture, domenica notte sono state prese d'assalto da parte di un gruppo di teppisti, a poca distanza dallo stadio "San Paolo", qualche ora dopo la conclusione della partita di calcio Napoli-Lazio. Come riferisce il "Corriere dello sport", nelle macchine c'erano i calciatori Gonzalo Higuain, con il fratello manager, e Mariano Handujar. I due stavano tornando alle rispettive abitazioni.

Dell'episodio, al momento, non c'e' alcuna denuncia, motivo per il quale dopo essere stati identificati, i due tassisti sono attesi negli uffici della Digos per ricostruire, secondo le loro testimonianze, quanto e' accaduto la notte tra domenica e lunedi'.

Sempre stando a quanto riferito da alcuni quotidiani, l'aggressione da parte di una quindicina di persone, alcune delle quali a volto coperto, e' avvenuta in via Terracina. Bloccata la marcia dei taxi, dopo insulti e improperi, i piu' facinorosi si sono avventati contro le auto a calci e pugni. Andato in frantumi il vetro di un finestrino.

Tags:
napolihiguainhandujar
in evidenza
"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."

Diletta Leotta ad Affari

"Napoli-Kvara pazzeschi. Karius? Ci ho perso una scommessa e..."


in vetrina
CDP Business Matching: al via nuovo network imprese fra Italia e USA

CDP Business Matching: al via nuovo network imprese fra Italia e USA


motori
Mercedes-EQ EQE-SUV 350 4Matic: compagna di viaggio ideale

Mercedes-EQ EQE-SUV 350 4Matic: compagna di viaggio ideale

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.