A- A+
Sport
Napoli, ultima di Rafa Benitez è una caporetto. Higuain, errore fatale

La Lazio va ai preliminari di Champions League, il Napoli sprofonda al quinto posto. Partita incredibile al San Paolo. Finisce 2-4 per i biancocelesti che chiudono il primo tempo sul 2-0 (Parolo e Candreva), nella ripresa si fanno raggiungere dalla doppietta di Higuain, restano in 10 per l'espulsione di Parolo (poi rosso anche per Ghoulam) e rischiano davvero grosso, ma il Pipita, fin li' straordinario, sbaglia il rigore della Champions League. Ci sarebbe ancora tempo, ma e' la Lazio a trovare prima il gol del 2-3 con Onazi all'85^, poi al 92^ con Klose per un 2-4 che fa malissimo al Napoli e che manda i biancocelesti alle porte dell'Europa dei grandi. Si chiude, dunque, nel peggiore dei modi il biennio di Benitez sulla panchina azzurra.

Il marchio di fabbrica dello spagnolo e' il 4-2-3-1 e anche per l'ultima partita alla guida del Napoli il modulo e' il solito. Albiol recupera e si piazza al centro della difesa, David Lopez e Inler i mediani, Callejon, Hamsik e Mertens alle spalle di Higuain. Pioli, uno che utilizza diversi moduli, sceglie un 3-4-3 con Basta e Lulic esterni di centrocampo, ma pronti a difendere a 5 e a occuparsi dei laterali azzurri. In mezzo, out Biglia, al fianco di Parolo va Cataldi, mentre Candreva e Felipe Anderson sono le ali con Djordjevic, preferito a Klose, centravanti. Alla Lazio basta il pari, il Napoli puo' solo vincere, ci si aspetta un arrembaggio azzurro e tanta prudenza dagli ospiti che, invece, sprecano subito su un contropiede condotto da Candreva che sbaglia l'ultimo appoggio. E' clamoroso, pero', l'errore di Callejon che al 24^, dopo una splendida apertura di Higuain, si presenta tutto solo davanti a Marchetti, ma la sua conclusione finisce fuori.

Pochi centimetri, pochissimi, ma e' un errore pesantissimo perche' al 33^ la Lazio trova il gol dello 0-1: il sinistro di Parolo viene leggermente deviato da Inler e Andujar riesce solo a toccare ma non a salvare la sua porta. San Paolo ammutolito, Napoli tramortito, Lazio spietata perche' al 46^ Candreva, tutto solo, mette dentro su assist di Lulic. Fase difensiva azzurra imbarazzante, il primo tempo si chiude sullo 0-2 e tra i fischi del pubblico.

Avvio spento del Napoli anche nella ripresa e Benitez all'8^ cambia: dentro Gabbiadini per Inler con Hamsik in regia. E' la mossa giusta, al 10^ lo slovacco ruba palla a Parolo, serve Callejon che da' a Higuain la palla dell'1-2. Ora il Napoli ci crede, il San Paolo anche, la Lazio trema, la salva De Vrij respingendo sulla linea il sinistro a botta sicura di Mertens. Al 13^ e' Callejon a impegnare Marchetti, la partita e' cambiata, al 17^ Parolo cucina la seconda frittata: secondo giallo, rosso e Lazio in 10 sotto l'assedio azzurro. Ci prova Gabbiadini, Marchetti c'e', ma al 19^ Koulibaly si "mangia" Felipe Anderson, serve Mertens, dribbling secco e palla a Higuain che segna un gran gol: 2-2. Al 25^ l'ingenuita' e' di Ghoulam, doppio giallo e rosso. Partita incredibile: al 30^ Rocchi concede un rigore decisamente dubbio per il fallo di Lulic su Maggio, tante proteste, poi sul penalty va Higuain che sbaglia clamorosamente.Al 40^, in contropiede, arriva il 2-3 di Onazi, appena entrato.Nel finale c'e' spazio anche per il 2-4 di Klose. E' festa Lazio, il San Paolo cade in depressione, il Napoli scivola addirittura al quinto posto. Vince Pioli, perde Benitez che saluta nel peggiore dei modi.

Tags:
napolirafa benitezhiguain
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.