A- A+
Sport

Maratona di New York con circa 48mila corridori. Il New York Police Department ha rafforzato le misure di sicurezza dopo la sparatoria all'aeroporto di Los Angeles e, soprattutto, dopo l'attacco a Boston del 15 aprile nel quale persero la vita tre persone e ne furono ferite 264. Durante l'evento sportivo cani anti-bomba, elicotteri e sommozzatori. Sono circa 6mila le telecamere piazzate in città per aiutare gli agenti a monitorare tutto.

Ai nastri di partenza molti maratoneti hanno indossato una fascia blu in ricordo delle vittime dell'attacco di Boston. L'evento di New York è super blindato. Cancellata lo scorso anno in seguito all'uragano Sandy, la maratona è tornata a calcare le strade della Grande Mela. Nessuna minaccia al momento è stata identificata ma "non ci sono garanzie nel nostro mondo post 11 settembre. Cercheremo di fare tutto il possibile per proteggere i maratoneti e gli spettatori", afferma il capo della polizia, Raymond Kelly.

Tags:
new yorkmaratona
in evidenza
Tra iperemesi e anoressia Paura nel Regno Unito per Kate

La principessa pesa 45 chili, preoccupati sudditi e fan

Tra iperemesi e anoressia
Paura nel Regno Unito per Kate


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla


motori
De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

De Meo (Acea): Ue metta in campo politica automobilistica ambiziosa

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.