A- A+
Sport
Milan, Essien ha firmato. Mou: "Una grande chance per il suo futuro"

Michael Essien e' ufficialmente un nuovo giocatore del Milan. Il ghanese ha indossato la nuova maglia e ha posato con Galliani nella nuova sala dei trofei rossonera dopo aver firmato il contratto fino al 2015.

Saluta il Chelsea dopo otto stagioni e mezzo. Da Londra arriva l'abbraccio di Mourinho, con cui ha sempre avuto un feeling speciale: "Mostrare rispetto a Michael significava non impedirgli di andare via. Ci sarebbe piaciuto averlo ancora con noi perche' e' un fantastico giocatore e ha dato tutto per il club ma e' arrivata una grande chance per il suo futuro. So che puo' continuare a giocare ad alti livelli e gli auguro successo e felicita' in Italia e ai prossimi Mondiali".

Rumor di mercato. Secondo Repubblica, il Milan vuole il colombiano Armero e ha proposto al Napoli Philippe Mexes. Un'idea che non convince De Laurentiis. Ricordiamo che nei giorni scorsi era saltato il possibile scambio con Kevin Costant che vorrebbe restare rossonero.

pazzini modificato 8
 

PAGELLE DEL MILAN
Di Giordano Brega

AMELIA VOTO 4,5 L'errore che costa il gol dell'1-0 poteva costare carissimo al Milan.

DE SCIGLIO VOTO 6,5 Scende tanto e regala qualche cross al bacio.
RAMI VOTO 6 Nulla di clamoroso, ma sbaglia poco o nulla. E di questi tempi nel centro della difesa rossonera è già un gran merito.
BONERA VOTO 4,5 Parte con qualche indecisione, poi si fa saltare da Sau e si divide qualche responsabilità con Amelia sul pasticcio del vantaggio sardo.
EMANUELSON VOTO 5,5 Corre tanto e ci mette cuore nelle sue discese. In difesa però soffre.

MONTOLIVO VOTO 5,5 Sbaglia molti appoggi non da lui. Ha però il merito di farsi sentire nei minuti finali quando il Milan ribalta la partita.
DE JONG VOTO 5 Non sembra avere la brillantezza ammirata tante volte in autunno.
KAKA VOTO 5,5 Stesso discorso di De Jong, pure Ricky pare un po' in calo ultimamente.
HONDA VOTO 5,5 Meglio rispetto alla brutta prestazione contro l'Udinese, ha il merito di calciare come si deve l'angolo che porta al gol di Pazzini. Però può e deve fare di più.

ROBINHO VOTO 5 Gara incolore con pochissimi spunti degni di nota.
BALOTELLI VOTO 6+ Solito Mario che fa e disfa: consegna alle stelle un pallone che avrebbe potuto calciare meglio. Segna una punizione doc, si fa ammonire per un gestaccio ai tifosi avversari. Diffidato, salterà così Milan-Torino.

PAZZINI VOTO 7 Ma quanto era mancato il suo istinto killer in area di rigore?
MUNTARI VOTO 6 Entra e fa sentire il suo fisico sul match
ABATE VOTO 6 Ci mette la sua corsa nel finale. Peccato per l'influenza che lo aveva relegato in panca all'inizio.

Galliani "Ho visto lo spirito giusto" - "Non meritavamo di perdere. Nel primo tempo abbiamo avuto occasioni clamorose e poi abbiamo subito un gol rocambolesco. Non meritavamo di essere sotto. Bene i tre subentrati. Punizione di Balotelli stratosferica e che dire di Pazzini, se non che e' un centravanti incredibile. Non si fanno due gol negli ultimi tre minuti senza avere una squadra vogliosa e pronta a recepire gli insegnamenti di Clarence Seedorf. I ragazzi sono molto disponibili. Ho visto lo spirito giusto nei giocatori.Abbiamo fatto sei punti nelle ultime due gare di campionato: bene cosi'; bisogna andare avanti in questa maniera". Queste le parole rilasciate a Milan Channel dall'amministratore delegato del Milan Adriano Galliani, nel post partita di Cagliari-Milan.

"Pazzini ci e' mancato; ma non mi dimentico di El Shaarawy, che mi pare che nel girone d'andata abbia fatto 15 gol l'anno scorso e quest'anno ha segnato solo in occasione della gara di Eindhoven, di testa. Gli infortuni ci stanno facendo del male: e' inutile negarselo. Con la rosa al completo siamo molto competitivi.Peccato per la sconfitta di Sassuolo; ma nelle ultime quattro gare di campionato abbiamo centrato tre vittorie. Dispiace per l'assenza di Balotelli contro il Torino. Pero', chi giochera' al suo posto fara' certamente molto bene: bisogna essere fiduciosi.Honda e' un buon giocatore, deve trovare i meccanismi. Gioca in una posizione diversa di prima. E' duttile e fara' sicuramente bene", ha concluso Galliani.

Seedorf, successo importante, i ragazzi lo meritavano - "Sono molto, molto felice per i miei ragazzi. Era per tutti veramente importante centrare questa vittoria: i ragazzi lo meritano per come stanno lavorando e per come cercano di crescere giorno dopo giorno. Al termine del primo tempo dovevamo segnare almeno un gol, anche perche' avevamo costruito tanto. Invece siamo andati all'intervallo sotto per 1-0. Nella ripresa, poi, anche se non era facile per colpa del forte vento che disturbava i fraseggi, abbiamo avuto una bella reazione e siamo stati bravi a ribaltare il risultato, con coraggio, con grande determinazione e con tanta cattiveria". Lo ha detto, ai microfoni di Sky e di Mediaset Premium, al termine di Cagliari-Milan, l'allenatore dei rossoneri Clarence Seedorf.

"Balotelli e' stato molto bravo: ha lavorato tanto per la squadra e si e' reso anche pericoloso in tante occasioni. Anche gli altri giocatori del reparto offensivo hanno fatto piu' che bene, creando tante palle gol. Essien? E' un guerriero: ha tanta esperienza. In piu' e' una grande persona e ci aiutera' parecchio, sia in campo che fuori", ha aggiunto il tecnico olandese. La societa' e' in una fase di transizione: parlare del futuro e del mercato non mi sembra opportuno. La cosa giusta e intelligente invece e' cercare di continuare a lavorare al meglio con i giocatori a disposizione adesso e cercare di andare il piu' avanti possibile in campionato. Bisogna guardare sempre quello che si ha e con quello si deve lavorare: l'importante e' che questo gruppo dimostri ancora di voler crescere, di voler fare bene e di funzionare, con l'idea fissa di aiutarci tutti a vicenda", ha concluso Clarence Seedorf.

Pazzini,certi episodi possono cambiare le annate - "Sono molto felice per il mio gol. A volte sono gli episodi che cambiano il destino di una gara e di una stagione. Oggi, sinceramente, non abbiamo giocato al meglio; ma siamo stati molto decisi nelle fasi conclusive, convinti di poter centrare questa vittoria. In realta', pero', possiamo e dobbiamo fare di piu'".Lo ha detto, ai microfoni di Sky, al termine di Cagliari-Milan, l'attaccante dei rossoneri Giampaolo Pazzini, autore della rete del decisivo 2-1. "Seedorf? Io non lo conosco ancora molto bene. Di certo ha grande carisma e grande esperienza. Dobbiamo seguirlo e ascoltarlo: con lui dobbiamo lavorare tanto, sperando di centrare altri risultati positivi", ha concluso Pazzini.

Tags:
gallianibalotellipazzini
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.