A- A+
Sport
Parma, si ritira anche Piazza. Il club ripartirà dalla serie D

Il Parma Fc e' ufficialmente fallito. Dopo i ritiri di Corrado e Piazza, "non e' pervenuta alcuna offerta per l'acquisto dell'azienda sportiva".

Lo comunicano i curatori fallimentari del club ducale, Angelo Anedda e Alberto Guiotto. "Nelle prossime ore - si legge nella nota - i curatori si riuniranno con il comitato dei creditori e il giudice delegato Pietro Rogato per le necessarie determinazioni in merito alla procedura fallimentare e all'esercizio provvisorio dell'impresa".

Il Parma dovra' cosi' ripartire dai Dilettanti.

Tommasi poche ore prima del fallimento: "Oggi tireremo linea, mai piu' questi casi" - "La situazione era difficile prima ed e' difficile oggi che e' l'ultimo giorno. Le difficolta' sono relative ai debiti creati. Oggi si dovra' tirare una linea, e capire se il Parma potra' proseguire nei professionisti o ripartire dalla serie D". Lo ha detto il presidente dell'Aic, Damiano Tommasi, commentando da Coverciano, a margine della presentazione del corso "AIC - Ancora in Carriera-Manager", la drammatica situazione societaria del Parma specie dopo che anche Mike Piazza ha abbandonato l'idea di acquisire il club gialloblu'. "Gia' e' stato fatto tanto finendo il campionato, nella maniera in cui e' stato portato a termine - ha ricordato Tommasi -. I giocatori, il mister, lo staff tecnico, tutti quelli che hanno lavorato in quel periodo, credo siano da lodare per questo. Pero' dobbiamo anche sapere che stravolgere delle norme o visione su determinati aspetti, e mi riferisco al debito sportivo che e' lo scoglio principale per l'acquisizione del Parma, deve inserirsi in un quadro di sistema che preveda il rispetto di altre componenti e di regole che in futuro devono garantire non piu' altri casi-Parma".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
piazzaparmaoffertaserie d
in evidenza
Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

Come sarà il weekend

Ciclone al Sud, sole al Nord
Il meteo divide l'Italia in due

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van

Nuovo Mercedes Citan, piccole dimensioni per un grande van


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.