A- A+
Sport
"Pato? Ovvio che mi sia pentito di averlo preso"

"Il Corinthians vuole cedere Pato, questo lo sanno tutti". Più chiaro di così non poteva essere il presidente Roberto Andrade in un'intervista a 'ESPN Brasil'. Ma se non fosse abbastanza evidente la volontà, rincara la dose: "Anzi, preghiamo giorno e notte perché accada".

Il suo è un vero e proprio mea culpa: "Io pentito di averlo portato qui? Ovvio, vedendo i risultati". Dopo essersi cosparso il capo di cenere, si concede almeno delle attenuanti sull'operazione che portò Papto dal Milan al club paulista: "A quei tempi tutti i critici erano a favore. Sembrava che non potesse funzionare, e invece non ha funzionato".

Il Papero ha deluso nel suo ritorno in Brasile. E Andreade attacca: "E la colpa è al 100% di Pato, noi da parte nostra abbiamo fatto tutto il possibile per mettere il giocatore nelle condizioni ideali. Anche al San Paolo (dove è in prestito, ndr) non sta facendo bene: qualche buona partita e nulla più".

Si è parlato di un ritorno in Italia. Inter, Napoli e Fiorentina sono state accostate all'ex milanista, ma non è mai andati oltre la voce. Ultimente pareva più forte la candidatura della Lazio. Il dirigente brasiliano però "la Germania" che "può essere un’opzione più concreta. Vogliamo venderlo in questa sessione di mercato, ma non è facile ipotizzare una sua partenza”.

 

Tags:
patocorinthianssan paoloroberto andrademilan
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.