A- A+
Sport
Juve-Pereyra, accordo da quasi 15 mln. Incontro con Eto'o. E poi...

Prestito per 1,5 milioni di euro, poi riscatto a 11 più il cartellino di Sorensen (valutato 3,5 milioni): ecco le cifre che portano Roberto Pereyra alla corte di Allegri. Il 23enne centrocampista argentino è l'ultimo colpo (in ordine cronologico, l'estate è lunga) della Juventus. Un giocatore che, come Evra e Morata, era stato cercato con decisione nelle scorse settimane quando Conte era ancora il tecnico del club torinese e su cui nion c'è stata alcuna inversione di rotta con il cambio in panca. Malgrado anche l'Inter avesse pensato di andare sul Tucumano (essendo nato a San Miguel de Tucuman). Insomma, sin qui, Iturbe a parte (ma lì c'è stato anche un sensibile rilancio della Roma) la Juve non accenna a mostrare dubbi tecnici sulla squadra che sarà.

Le prossime mosse. Marotta ha incontrato l'entourage di Samuel Eto'o offrendo un contratto annuale. Re Leone deve però abbassarsi l'ingaggio. Nei prossimi giorni un nuovo incontro, l'ex Inter è alternativo al prestito del giovane Lukaku dal Chelsea. Paratici ha invece sondato il 22enne trequartista svizzero Xherdan  Shaqiri che è disposto a lasciare il Bayern Monaco e valuta l'opportunità italiana. Tra l'altro ha un ingaggio alla portata (sotto al milione di euro). Il club bavarese non pone veti sulla cessione, ma chiede 20 milioni di euro. In più attenti alla concorrenza della Roma (che però deve anche fare qualche cessione prima) e del Liverpool.

Per la difesa resta l'interesse per il 21enne serbo Matija Nastasic che fatica a emergere nel Manchester City (piace molto, ma va verificata la volontà inglese di cederlo), mentre in seconda battuta non dispiace il 23enne montenegrino Savic della Fiorentina.

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
pereyrajuventusudinese
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4

Renault e Mathieu Lehanneur presentano il concept-car della mitica R4


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.