A- A+
Sport
Pirelli, rivoluzione in Formula Uno e in Superbike per il 2013

Come ogni anno, anche per il 2013 Pirelli, in accordo con le Scuderie e con gli organi di governo dei vari campionati, ha presentato soluzioni innovative per le diverse categorie nelle quali è impegnata. Le principali novità riguardano in primo luogo i campionati di vertice delle competizioni auto e moto.

Formula Uno. La Formula Uno vede rivoluzionata l'intera gamma di pneumatici 2013: le gomme P Zero da asciutto e le Cinturato da bagnato presentano nuove costruzioni e mescole più morbide. L'obiettivo è aumentare il degrado termico ed assicurare almeno due soste a Gran Premio, accrescendo le opportunità di sorpasso e, quindi, lo spettacolo delle gare. Tutte le soluzione da asciutto, inoltre, diventano più prestazionali e veloci, fino a 0.5 secondi sul giro.


Pirelli  presentazione gomme sport 2013

Più di mezzo secondo al giro è anche la differenza tra le diverse mescole, in modo da aumentare il peso delle strategie e le differenze prestazionali durante la gara. La novità più evidente è rappresentata dalla P Zero Hard che quest'anno, oltre ad avere un working range più elevato, cambia colore e sarà contraddistinta da una banda arancione sul fianco.


Intervista a Paul Hembery

Superbike. L'innovazione continua è una costante dell'impegno di Pirelli in Superbike, iniziato nel 2004 e giunto quest'anno al decimo anno consecutivo, la più lunga monofornitura negli sport motoristici. Solo lo scorso anno, sono state 26 le soluzioni sviluppate e portate in pista da Pirelli per la sola categoria maggiore.

Intervista a Giorgio Barbier

 

Per il 2013 la novità più rilevante di Pirelli per la Superbike è il passaggio dal 16,5 al 17 pollici con effetti sulle prestazioni complessive delle motociclette. I nuovi pneumatici sono stati provati per la prima volta dai piloti nel corso dei test che si sono tenuti lo scorso luglio sul circuito spagnolo di Motorland Aragòn. In quell'occasione, si è registrato un miglioramento dei tempi sul giro fino ad un massimo di 1,5 secondi.

PARTNER DEI MAGGIORI TEAM DAI PROTOTIPI ALLE DERIVATE

L'impegno di Pirelli nel Motorsport va oltre la Formula Uno e la Superbike. Nella stagione 2013, la Casa milanese sarà sui campi di gara di tutto il mondo nelle categorie più diverse, sia su pista sia fuori strada. Complessivamente i campionati (oltre F1 e SBK) sono 250 in diverse decine di specialità che richiedono la progettazione e la produzione di oltre 200 tipologie di gomme diverse ogni anno. Complessivamente Pirelli fornirà 720.000 coperture per impieghi sportivi nel corso del 2013, confermandosi così il produttore di pneumatici più impegnato in assoluto nelle competizioni, sia mondiali sia nazionali.


Il video 3D delle gomme Pirelli

Ogni fine settimana, a gareggiare con pneumatici Pirelli sono circa un centinaio di Team, dai top mondiali, come Ferrari, Lamborghini, Mclaren, Maserati, Honda, Ducati, Aston Martin, Porsche, Mercedes, AUDI, BMW a quelli privati, e migliaia di piloti, molti dei quali sostenuti direttamente da Pirelli con speciali programmi di formazione. Al pari di quanto accade in Formula Uno e Superbike, Team e piloti sono assistiti sui campi di gara da squadre di tecnici e ingegneri Pirelli, un centinaio di uomini che si sposta di circuito in circuito, fine settimana dopo fine settimana, per assicurare il massimo dell'assistenza alle Squadre e per raccogliere dati utili ai fini dei successivi sviluppi delle gomme, rielaborati dal Centro Ricerca di Milano.

Tags:
pirelliformula unosuperbikegomme pirelli

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.