A- A+
Sport
Pogba spaventa la Juve dopo Firenze. Psg propone scambio con Cavani

"Futuro? Io penso solo al campo e non al contratto". Le parole pronunciate da Paul Pogba dopo la splendida impresa della Juve a Firenze hanno un suono un po' strano e spaventano i supporter juventini. La società bianconera vorrebbe blindarlo, ma è sempre più chiaro che in estate ci sarà un assalto alla diligenza difficile da respingere. Piace al Real, ma come noto soprattutto al Paris Saint Germain. Nelle scorse ore alcuni rumors provenienti dalla Francia hanno parlato addirittura di doppio interesse, con Arturo Vidal anche lui nel mirino dello sceicco e possibile affare da oltre 100 milioni. Un'altra voce, legata al solo Pogba parla di possibile scambio con Edinson Cavani. Già, perchè il Matador sta vivendo una stagione importante ma letteralmente defilata: spesso deve giocare esterno per far spazio a Ibra. Lui che è uomo d'area e vorrebbe tornare ad esserlo full time. Da qui il malessere e la concreta possibilità che lasci. Il problema per la Jve è legato alll'ingaggio dell'ex Napoli. Una situazione che preoccuperebbe meno i club inglesi...

Della Valle, la differenza l'ha fatta un tiro - "Un tiro ha fatto la differenza, peccato. E' stata una bella partita, la squadra ha giocato molto bene, ha avuto dignita', forza, siamo molto contenti lo stesso. Un tiro ha fatto la differenza e nel calcio conta questo". Cosi' l'azionista di maggioranza viola Diego Della Valle al termine del ritorno degli ottavi di finale di Europa League che ha visto la Juventus eliminare la Fiorentina. "Dispiaciuto? Io gia' penso alla prossima - ha aggiunto Diego Della Valle - Alla squadra bisogna solo fare i complimenti, ha giocato bene e il gol di Pirlo ha cambiato tutto.Dobbiamo essere comunque soddisfatti. La finale di coppa Italia? Ci saro' e come si dice dalle mie parti, prima o poi ci tocca".

Marchisio su Fb: "Altro grande passo" - Vittoria sofferta ma meritatissima. Altro grande passo, senza mai mollare. Forza Juve!!",

Buffon su Fb: "Non molliamo mai" - "AVANTI JUVE!!! Non molliamo mai!"

Tevez su Twitter - Grande vittoria, oggi ho visto una grande squadra, continuiamo così"

La Juve difende Lichsteiner: "Nessun gesto dell'ombrello" - "Non ha rivolto nessun gesto dell'ombrello ai tifosi viola, ha solo fatto segno con la mano di andare a casa a quei tanti che gli hanno augurato di morire durante il riscaldamento. Sono le stesse  cose - dice un portavoce della Juve, secondo quanto riporta Tuttosport - che il giocatore ha spiegato nel dopo-partita a Firenze".

Il vice di Conte, Angelo Alessio: “Vogliamo andare in fondo in ogni competizione”- Conte senza voce. Parla l'allenatore in seconda bianconero spiega ai microfoni di Premium: “Il gol su punizione ha sbloccato il match, ma noi ci siamo comportati bene dall’inizio alla fine: siamo molto contenti della prestazione. Questa gara è stata caricata tanto, loro sono partiti forti e ci hanno creato delle difficoltà. Poi ci siamo messi meglio e nel secondo tempo in campo c’è stata una sola squadra. In giro si diceva che l’Europa League non ci interessasse molto e questo ci ha un po’ dato fastidio, ma noi andiamo avanti per la nostra strada. Vogliamo andare in fondo in ogni competizione”.

Montella: “C’è amarezza, ma abbiamo ancora molte pagine da scrivere" - L’allenatore della Fiorentina ai microfoni Mediaset: “Devo fare i complimenti ai ragazzi e al pubblico: forse per quello che abbiamo fatto nel primo tempo meritavamo qualcosa di più. La sfida è stata decisa da un episodio ma è così il calcio: sono stati bravi loro a crearsi questa situazione e ancora di più a concretizzarla. Ora assorbiamo l’amarezza, ma da domani si volta pagina. Abbiamo ancora molte pagine da scrivere, c’è la finale di Coppa Italia e anche in campionato vogliamo chiudere alla grande. Gli infortuni ci hanno un po’ penalizzato in questa stagione, ma sono cosa che capitano a tutte le squadre: ma questi infortuni hanno responsabilizzato un po’ tutti”.

La Juve vola ai quarti - Partita sentita ma con la Fiorentina che ha provato a sorprendere in avvio la Juve. I bianconeri, soliti mantenere alta la fase di possesso palla, hanno concesso qualcosa ai viola che al 3' hanno sfiorato il vantaggio con Gomez. A tu per tu con Buffon, il tedesco ha messo a lato. Nella prima parte della gara, la Juve ha decisamente faticato a costruire trame di gioco di una certa pericolosita' e solo a meta' tempo e' arrivata la prima vera occasione: Pogba e' stato bravo a controllare con il petto un gran lancio di Bonucci e ad anticipare Gonzalo Rodriguez, ma da posizione defilata non ha centrato la porta difesa da Neto. Cosi' come non l'ha centrata al 28' una conclusione violenta dalla distanza di Pizarro, con palla finita di pochissimo alla destra di Buffon.

Sul finire del tempo la grande occasione e' capitata sui piedi di Ilicic, ma al 39' lo sloveno si e' trovato a calciare con il destro, che non e' il suo piede, e a svirgolare. Al rientro in campo dopo il riposo, e' stata la Juventus ad aumentare lentamente alla pressione e al 14' l'occasione piu' nitida arrivata fino a quel momento e' capitata a Vidal che imbeccato dalla destra da Isla ha girato di testa alzando sopra la traversa. Poco prima della mezz'ora i due episodi che hanno cambiato il baricentro della partita: al 24' l'espulsione di Gonzalo Rodriguez per fallo dal limite dell'area su Llorente e al 26', sulla conseguente punizione, ennesimo capolavoro di Pirlo che ha messo la palla nel sette dal lato difeso da Neto. Con la qualificazione tra le mani e l'uomo in piu', i bianconeri hanno gestito bene e al 90' hanno mancato clamorosamente il raddoppio con Vidal che, su assist di Osvaldo, di testa ha spedito ancora fuori.

Tags:
pirlojuventusfiorentinaeuropa leagueconte

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”

Alfa Romeo: Räikkönen certifica la “Giulia GTA”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.