A- A+
Sport
pogba pirlo

BANNER

Il Manchester United fa un pensierino per Andrea Pirlo. David Moyes (e dietro di lui il pensionato d'oro Alex Ferguson) cerca ancora un reale erede di Paul Scholes e non è soddisfatto al 100% di Anderson e Fellaini. Da qui la pazza idea di entrare in corsa per il regista bresciano che da gennaio entrerà nel semestre pre-scadenza. Difficile che la Juventus comunque possa perderlo a vantaggio dei Red Devils. Più pericolosa la concorrenza spagnola, se mai il Real deciderà di muovere le sue pedine per arrivare a lui. Nei giorni scorsi si era anche sparsa la voce legata alla volontà di Clarence Sedorf (prossimo all'investitura come mster Milan) di riportarlo in maglia rossonera.

La Juve intanto deve fronteggiare le voci molto pericolose su Pogba-Psg e continua a pensare che Radja Nainggolan possa essere un uomo perfetto per il suo centrocampo futuro. Del jolly belga ha parlato il ds del Cagliari, Nicola Salerno spiegando che nelle scorse ore "si parlava anche di un interessamento dell'Inter, la Juventus potrebbe rilanciare. E' risaputo che quest'estate ci sia stato abbastanza interesse da parte della Juventus" Però, racconta a Football Clan (Sport 1) che "me lo ha chiesto anche qualche squadra all'estero, in Spagna, squadre molto importanti. Per rispetto loro in questo momento non faccio nomi. Aspettiamo e vediamo che succede. Noi non abbiamo la pressione di dover vendere a tutti i costi".

La Juve comunque ora ha un buon vantaggio sulla concorrenza perché "sicuramente è una società con la quale abbiamo buoni rapporti, quindi c'è anche questo discorso. Non è che con le altre non abbiamo buoni rapporti, però il discorso che ha fatto il presidente - in questo caso dico: ubi maior, minor cessat - è sicuramente un discorso di apertura, ma di apertura a un'eventuale trattativa. Poi non è detto che questa trattativa sarà accettata dalla società. Sicuramente sarò valutata in base anche a quelle che sono le nostre esigenze, sia dal punto di vista economico che dal punto di vista tecnico".

"Quando abbiamo parlato l'ultima volta con Marotta? Ad agosto, abbiamo fatto una chiacchierata, ma come ho sempre detto  non c'è mai stata la scintilla che poteva portare a una soluzione, perchè in quel momento noi speravamo di non farlo. La Juventus non era concreta al 100% perchè aveva altre situazioni da mettere a posto, quindi abbiamo anche parlato di eventuali contropartite: Marrone, Beltrame, Leali. Nel gennaio 2015 parlaste di 15 milioni più il prestito di Marrone? Nainggolan ha una valutazione importante, è un centrocampista tra i più forti che c'è in Italia in questo momento, ma forse anche in Europa: ha grandissima forza, grandissima qualità, fa tutte le fasi, può giocare nel centro-destra, nel centro-sinistra, può giocare in mezzo, può giocare anche davanti a tre centrocampisti".

Tags:
pirlomanchester unitedjuventus
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.