A- A+
Sport
Psg, Ibrahimovic futuro sospeso tra gli Usa e Istanbul

Futuro incerto per gli attaccanti del Psg. Se Cavani pare sempre più lontano con la testa da Parigi (l'agente tra Juve e Manchester United... ha aperto al Milan), anche Zlatan Ibrahimovic medita sulla prospettiva di lasciare la Francia. Il contratto è in scadenza nel 2016 e non è stato rinnovato. Ecco perchè il club transalpino potrebbe anche decidere di accordarsi per un divorzio con un anno anticipato, piuttosto che perdere lo svedese a parametro zero.

L'ipotesi che raggiunga Kakà nella Major League americana si è fatta concreta dopo le rivelazioni del giornale svedese Aftonbladet, che spesso ha raccontanto in anticipo pensieri e strategie di Ibra. Secondo queste indiscrezioni, l'ex stella di Milan e Inter si è recata all’ambasciata Usa di Parigi lo scorso 19 marzo assieme a un membro del suo staff che di solito segue le pratiche amministrative.  Jeans e giacca scura, sorridente si è fatto fotografare dal personale della sicurezza. E pare che abbia compilato il modulo per chiedere il permesso di soggiorno.

Poi c'è la Turchia. Il Galatasaray avrà le elezioni presidenziali ed è finito nel mirino del presidente Ünal Aysal (che ha contattato anche Jurgen Klopp per guidare la squadra) in vista delle elezioni. Avviati contatti con Mino Raiola, certo che la trattativa in questo caso non è semplice. Vero che campioni come Drogba e soprattutto Sneijder alla fine hanno ceduto alla corte turca, ma per Ibra servono molti soldi per pareggiare eventuali offerte americane e l'attuale stipendio che percepisce in Francia.

Tags:
ibrahimovicusaistanbulgalatasaraypsg
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Hannibal mette a fuoco l'Italia Meteo, temperature fino a 35°

Hannibal mette a fuoco l'Italia
Meteo, temperature fino a 35°


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.