A- A+
Sport
Nicola Rizzoli eletto miglior arbitro del mondo nel 2014

Nicola Rizzoli, che lo scorso luglio ha diretto la finale mondiale fra Germania e Argentina al Maracana' di Rio de Janeiro, e' il miglior arbitro del 2014. Questo il verdetto del sondaggio promosso fra gli esperti di 55 Paesi dall'Iffhs, l'Istituto Internazionale di Storia e Statistica del Calcio. Rizzoli, 43 anni, e classificatosi secondo nel 2013, ha raccolto 131 punti precedendo l'inglese Howard Webb (78 pt), che era stato premiato per due volte come miglior direttore di gara dell'anno (2010 e 2013) e dal 2009 risulta stabilmente fra i primi tre. A chiudere il podio il tedesco Felix Brych con 61 punti.

 "L'ho scoperto martedì sera nello spogliatoio dello 'Juventus Stadium' - racconta Rizzoli - leggendo sul telefono il messaggio di un collega brasiliano che mi faceva i complimenti. E' un riconoscimento che mi riempie d'orgoglio, anche perche' ho come predecessori due grandi arbitri come Collina (vincitore per sei anni consecutivi dal 1998 al 2003, ndr) e Rosetti (vincitore nel 2008, ndr). Condivido questa gioia con tutto il nostro movimento".

Il pensiero va anche ad Andrea Stefani e Renato Faverani, i due assistenti di linea compagni d'avventura anche in occasione del Mondiale brasiliano: "Nel calcio moderno - spiega il fischietto bolognese - se non hai una squadra di livello non puoi andare lontano. E' fondamentale dividersi i compiti e al Mondiale ho avuto la fortuna di poter contare su due assistenti di grandissimo valore". Questo ennesimo riconoscimento e' uno stimolo in piu', un traguardo che non segna la fine di una carriera ricca di successi e che oggi lo pone come un modello da seguire per tanti giovani direttori di gara: "Non sono assolutamente appagato, se fosse cosi' smetterei. E invece ho tanta voglia di continuare. Ho incontrato pochi giorni fa a Coverciano dei giovani arbitri e la prima cosa che ho detto loro e di divertirsi e di credere sempre in quello che fanno".

Tags:
rizzoliarbitrofifa
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce

Alfa Romeo: Giulia e Stelvio Web Edition, pensate per l’e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.