A- A+
Sport
Ex medico di F1: "Non avremo mai più buone notizie su Schumacher"

"Temo, e ne sono quasi certo, che non avremo mai più buone notizie sulla salute di Michael Schumacher". A dirlo, meglio a scriverlo sul suo blog, è Gary Hartstein, anestesista statunitense ed ex delegato medico per la F1 della Fia.

La sua analisi è pessima circa la situazione legata alle condizioni del pilota, ricoverato dal 30 dicembre 2013, a Grenoble, dopo un incidente. "Le possibilità di risveglio diminuiscono con il passare dei giorni e diventano minime dopo 6 mesi. Nessuno in stato vegetativo per un anno può riprendere conoscenza", aggiunge.

Poi precisa: "Non ho alcuna informazione diretta ma ritengo che, se ci fossero buone notizie, saremmo stati informati. Non avrebbe senso di non dare ai fan buone notizie, se ci fossero".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
schumachercomaschumi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro

Tre propulsioni elettrificate per la nuova Kia Niro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.