A- A+
Sport
Schumacher, quante ombre e dubbi dopo il suo risveglio

Lunedì 16 giugno è stato un giorno di festa per tutti i fans di Michael Schumacher: pochi speravano davvero in un suo risveglio dal coma e invece l'ex ferrarista ha smentito il pessimismo generale e vinto il più difficile dei suoi Gp. Solo che si è trattato di un primo importante passo in un cammino tortuoso.

L'uscita dal coma è segnata da due tappe: il ritorno della coscienza, da un lato, e il recupero delle funzioni corporee altri. Il fatto che Schumacher ha fatto uno step fondamentale è una vittoria di per sé, perché le statistiche erano chiaramente contro di lui.

Purtroppo, anche dopo il risveglio della coscienza, le possibilità di recupero senza disabilità neurologiche o intellettive rimangono basse. Secondo uno studio belga il tasso di pazienti in grado di vivere autonomamente oscilla tra 0 e 14%.

Insomma, non è detto che la ripresa potrà essere definitiva. "Certamente noi tutti lo speriamo, ma è troppo presto per fare una diagnosi. Bisogna attendere che passi almeno un anno dall’incidente", spiega al Secolo XIX Franco Servadei, direttore della struttura complessa Neurochirurgia-Neurotraumatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, già past-president della Società italiana di Neurochirurgia.

E aggiunge: "Certo è un’utopia pensare che Schumacher possa tornare come era prima. Forse potrà parlare, forse camminerà e riconoscerà i suoi familiari, ma traumi come quello che ha subito lasciano sempre pesanti strascichi nella vita dei pazienti".

Tags:
schumachercoma schumacher

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford

Mustang Mach-E: Il primo SUV completamente elettrico di Ford


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.