A- A+
Sport

Con il suo tennis poco ortodosso ha vinto otto titoli, cominciando da Auckland nel 2006. Ora, come un fulmine a ciel sereno, Marion Bartoli annuncia il suo ritiro: "È giunto il momento di ritirarmi. Questo è stato l'ultimo match della mia vita, mi dispiace". Il numero 7 del tennis mondiale ha aperto così la conferenza stampa dopo la sconfitta contro la romena Simona Halep nel secondo turno a Cincinnati. A meno di un mese e mezzo dal suo trionfo a Wimbledon - primo titolo del Grande Slam sugli otto del suo Palmares - e due settimane prima degli Us Open, a neanche 29 anni (li compirà il 2 ottobre), la regina del tennis francese appende la racchetta al chiodo. "Il mio fisico non ce la fa più, ho avuto parecchi infortuni da inizio anno, sono nel circuito da tanto tempo. Ho spinto al massimo ed ho speso tutto quel che avevo durante Wimbledon, davvero sento di aver dato tutta l'energia che mi era rimasta in corpo", ha spiegato la Bartoli. "Sull'erba del prestigioso torneo londinese ho realizzato il mio sogno e questo resterà con me per sempre, ma adesso il mio fisico non riesce più a sopportare tutto ciò", ha aggiunto raccontando che ormai provava "dolore dappertutto dopo 45 minuti o un'ora di gioco".

 

marion bartoli 500
Tags:
tennismarion bartoliritiro

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.