A- A+
Sport

L'Uefa ha aperto un procedimento disciplinare contro le Federazioni di Serbia e Albania all'indomani del match di qualificazione a Euro2016 a Belgrado sospeso al 41' del primo tempo per intemperanze dentro e fuori dal terreno di gioco. Lo scrive "Espn". La tensione, gia' altissima prima della partita, e' definitivamente esplosa quando un drone ha sorvolato lo stadio con una bandiera del Kosovo e la scritta "Kosovo autoctono". Mitrovic l'ha strappata via e ne e' seguita un'accesissima rissa in campo, con i giocatori dell'Albania a scagliarsi contro il serbo, difeso dai compagni, tra cui Kolarov e Nastasic. Atkinson, nel tentativo di sedare gli animi, ha cosi' deciso di sospendere il match. Dopo uno stop di circa 40', la sospensione del match e' diventata definitiva.

Tags:
uefaserbiaalbania

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.