A- A+
Sport
Video hard e ricatto a Valbuena: scarcerato Cissè. "Sono innocente"

"Non ho niente a che fare con questa storia, Mathieu e' un mio amico". Djibril Cissè è stato scarcerato dopo 12 ore di custodia cautelare.

La 34enne punta francese era stata arrestata (insieme ad altre tre persone) con l'accusa di estorsione nei confronti di Valbuena.

Secondo l'accusa avrebbe tentato di ricattare il compagno su un video a luci rosse girato dal calciatore del Lione con la moglie.

"Avevo solo avvertito Mathieu - ha spiegato l'ex attaccante di Liverpool, Lazio e Qpr (con 41 presenze in nazionale francese) -  che c'era qualcosa di grosso in ballo che lo riguardava. Tutto qua, fine della storia. Onestamente, non e' divertente, e' qualcosa che avrebbe potuto fare molto male sia a me che a lui".

Tags:
video hardricattovalbuenacissè
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.