A- A+
Sport

 

zaccheroni

Il Giappone di Alberto Zaccheroni e' la prima Nazionale a ottenere la qualificazione ai Mondiali del 2014.

La squadra allenata dal tecnico italiano aveva bisogno di un punto nel match contro l'Australia e l'obiettivo e' stato centrato.

La sfida di Saitama e' terminata 1-1 e soltanto al 90' e' arrivato il gol della qualificazione, siglato su rigore da Honda (che in questi giorni è tornato a essere indiziato di Milan dopo le voci di due anni fa: sarà in scadenza con il Cska Mosca a dicembre). I "socceroos", infatti, si erano portati in vantaggio all'83' con Tommy Oar.

E ora Zac può pensare tranquillamente alla Confederation Cup in Brasile: oltre alle prove generali per i Mondiali avrà l'emozione di incrociarsi con l'Italia di Prandelli il 19 giugno nel girone che prevede anche la Seleçao e il Messico. L'altro gruppo ha invece Spagna, Uruguay, Nigeria e Tahiti.

Tags:
zaccheronihondagiapponebrasile 2014
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.