A- A+
Toscana
Firenze, Polizia di Stato arresta pusher di cocaina ai giardini di Quaracchi

Gli agenti del Commissariato di Firenze Rifredi si sono appostati con i binocoli per monitorare e contrastare il fenomeno nella zona. In serata sono poi continuati i servizi straordinari di controllo del territorio

Nel tardo pomeriggio di mercoledi 25 novembre la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino marocchino di 37 anni, già noto alle Forze dell’Ordine, dedito allo spaccio ai giardini della Pace di via del Canale nel quartiere di Quaracchi (Firenze).

Gli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Rifredi si sono appostati con tanto di binocoli per monitorare e contrastare lo spaccio nella zona, dove negli ultimi mesi hanno effettuato altri arresti e denunce proprio per il medesimo reato.

A settembre, ad esempio, hanno fermato un 40enne marocchino che nascondeva la cocaina nella mascherina chirurgica. Questa volta i poliziotti hanno invece assistito in diretta ad una vendita di droga: una dose di cocaina in cambio di 40 euro. Una volta avvenuto lo scambio tra il pusher e l’acquirente, la Polizia è subito entrata in azione fermando entrambi. Il “cliente”, arrivato ai giardini in bicicletta, è stato segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti, mentre il 37enne marocchino è finito in manette per spaccio.

Durante un altro controllo di Polizia, martedì, gli stessi agenti hanno denunciato per detenzione ai fini di spaccio un fiorentino di 54 anni, fermato a Rifredi, tra via Pisacane e via del Palazzo Bruciato. L’uomo, anch’egli già noto alle Forze di Polizia, girava con addosso una tracolla contenente al suo interno 8 grammi e mezzo di eroina.

Sempre nell’ambito del contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ieri sera al Parco delle Cascine, le unità cinofile della Polizia di Stato hanno rinvenuto tra le siepi vicino alla tramvia una trentina di grammi di droga, tra hashish e marijuana, parte dei quali erano avvolti in comune carta di giornale. In serata sono poi continuati i servizi straordinari disposti dalla Questura di Firenze e che hanno visto impegnate le pattuglie del Commissariato di Rifredi e del Reparto Prevenzione Crimine Toscana. Oltre alla zona di Quaracchi e del Parco delle Cascine, sono stati effettuati una serie di controlli tra via Galliano, piazza della Piccola, piazza San Jacopino, piazza Leopoldo, piazza Dalmazia, via di Novoli e viale Guidoni.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    firenzepolizia di statoarrestopushercocainacommissariatorifredibinocolicittadino marocchinoforze dell’ordinespaccio
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    “Live non è la D’Urso” chiude Colpo a Barbara e a Crippa

    Confermati i rumors...

    “Live non è la D’Urso” chiude
    Colpo a Barbara e a Crippa

    i più visti
    in vetrina
    Grande Fratello Vip 5: due clamorose eliminazioni. Colpo di scena: usciranno..

    Grande Fratello Vip 5: due clamorose eliminazioni. Colpo di scena: usciranno..


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Mercedes: una coppia di artisti messicani trasformano una Classe G

    Mercedes: una coppia di artisti messicani trasformano una Classe G


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.