A- A+
Toscana
Invest in Tuscany, la partecipata regionale che attira gli investitori esteri

Un bilancio più che positivo per Invest in Tuscany, la partecipata della Regione Toscana che si occupa di attrarre gli investitori esteri, e che festeggiato i 10 anni dalla sua istituzione con una tavola rotonda a causa della pandemia da Covid-19 con i dovuti distanziamenti sociali nella sede della giunta regionale della Toscana.

A sedersi insieme al tavolo, con il Presidente della regione Toscana Eugenio Giani e della moderatrice dell’incontro la giornalista del Sole 24 Ore Silvia Piaraccini, i ceo delle 16 aziende multinazionali protagoniste dell’e-book interattivo dal titolo “Invest in Tuscany, Invest in Values”, disponibile in doppia lingua (italiano e inglese) sul sito www.investintuscany.com

Per celebrare questo anniversario per la prima volta la Regione Toscana ha voluto raccontare il tessuto economico del territorio attraverso le storie di 16 multinazionali che hanno messo radici nella terra di Dante, di cui quest’anno vengono celebrati i 700 anni dalla morte, attraverso numeri, storie, curiosità e lo story telling dei ceo presenti. Tra loro erano presenti, oltre al presidente della Regione Toscana Eugenio Giani e al responsabile di "Invest in Tuscany" Filippo Giabbani, il microbiologo Rino Rappuoli, (in video conferenza), il direttore scientifico di Gsk Vaccines e coordinatore del progetto di ricerca sugli anticorpi monoclonali contro il Covid, Andrea Vittone della Ineos,  Raffaele Calabrese per la Solvay, Davide Marrani della Baker Hughes, Niccolò Moschini di Kering, Pietro Amoretti, di Esaote e Alessandro Bellissima di Yanmar.   

La lista delle multinazionali che operano stabilmente in toscana impiegando centinaia o migliaia di dipendenti comprende: Baker Hughes (USA) Azienda di tecnologia al servizio dell’energia che fornisce soluzioni per i clienti dell’energia e dell’industria in tutto il mondo, con operazioni in oltre 120 Paesi. Eli Lilly (USA) Azienda farmaceutica globale con sede centrale a Indianapolis e uffici in 18 Paesi. I suoi prodotti, tra cui farmaci di ultima generazione per il diabete, sono venduti in circa 125 paesi. Esaote (CHN) Opera nel settore biomedicale e si occupa di progettazione, produzione, vendita e manutenzione di apparecchiature per la diagnostica medica. E’ leader nel settore delle sonde. Essity (SWE) Sviluppa, produce e commercializza prodotti e soluzioni nei settori del Personal Care, del Tissue e della Professional Hygiene. Le sedi toscane sono specializzate nella produzione di carta tissue e nella ricerca di tecnologie alternative e sostenibili. GSK (GBR) Azienda farmaceutica specializzata nella ricerca, sviluppo e produzione di farmaci innovativi, vaccini e prodotti sanitari. Ha contribuito a una nuova concezione di vaccini e al momento sta lavorando alla ricerca di medicinali per la cura del Covid-19. INEOS Manufacturing Italy (GBR) Azienda chimica specializzata nella produzione e distribuzione di polietilene ad alta densità per l’industria di trasformazione. Uno dei settori di riferimento è quello della produzione di tappi per bottiglie. Ma il marchio è noto al grande pubblico anche per le sponsorizzazioni sportive di altissimo livello. Kering (FRA) Gruppo del settore luxury che raccoglie sotto le sue insegne alcuni tra i più noti brand di moda, pelletteria, gioielli e orologi, quali Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen, Brioni, Boucheron, Pomellato, DoDo, Qeelin, Ulysse Nardin, Girard-Perregaux, e Kering Eyewear. Körber Tissue (GER) Azienda leader in Europa e Sudamerica per la progettazione di macchinari per l’industria della carta. Liberty Magona (GBR) Attiva dalla fine del XIX secolo, fu una delle prime acciaierie d’Italia.

Dal 1° luglio 2019 l’azienda è entrata a far parte del Gruppo Liberty Steel di GFG Alliance, gruppo siderurgico integrato a livello mondiale. Saint-Gobain Italia (BEL) Concepisce, produce e distribuisce materiali per l'edilizia. Oggi è uno dei primi 100 gruppi industriali al mondo ed è presente in 68 paesi con 180.000 dipendenti. Solvay (BEL) Major leader nelle specialità chimiche a livello mondiale, in Italia è presente dall’inizio del ‘900, dove ha dato origine al Parco industriale di Rosignano. Qui oggi realizza prodotti chimici fondamentali per diversi settori industriali e materie plastiche speciali ad elevate prestazioni per mercati hi-tech. Thales Italia (FRA) Gruppo specializzato nell'aerospaziale, nella difesa, nella sicurezza e nel trasporto terrestre attraverso soluzioni innovative. Trigano (FRA) L’azienda, affermata in tutta Europa e leader in Italia nel settore dell’autocaravan, conta oggi circa 450 dipendenti e una produzione media giornaliera di circa 20 veicoli prodotti nel polo industriale di Cusona (S.Gimignano- Siena). Venator (GBR) Specializzata nella produzione di pigmenti da biossido di Titanio, l’azienda rappresenta oggi la realtà economica più importante della provincia di Grosseto: qui è stato sviluppato in esclusiva l’innovativo Altiris, un pigmento dalle proprietà isolanti. Vitesco Technologies Italy (GER) Divisione Powertrain del gruppo Continental già avviata verso la piena autonomia, ha deciso di dire addio al più tradizionale e solido business per dedicarsi unicamente allo sviluppo di tecnologia pulita, virando verso idrogeno ed elettrico. Yanmar R&D Europe (JPN) Noto in patria come il brand che ha creato il primo motore Diesel del Giappone, oggi Yanmar è un colosso dell’ingegneria meccanica attivo in diversi settori, tra cui costruzioni, agricoltura, marino, motori industriali e sistemi energetici.

Tra i più importanti gruppi che hanno investito in Toscana c’è la multinazionale del lusso Kering, che raccoglie sotto le sue insegne alcuni tra i più noti brand di moda, pelletteria, gioielli e orologi, quali Gucci, Saint Laurent, Bottega Veneta, Balenciaga, Alexander McQueen, Brioni, Boucheron, Pomellato, DoDo, Qeelin, Ulysse Nardin, Girard-Perregaux, e Kering Eyewear. Niccolò Moschini, direttore della comunicazione e  delle relazioni istituzionali ha annunciato ulteriori investimenti per il 2021, a partire da formazione, ricerca e sviluppo, sia per il progetto già annunciato di Scandicci, con la riconversione del “palazzaccio”, abbandonato da oltre 20 anni, grazie alla riconversione promossa da Cassa depositi e prestiti che, come sancito dall'accordo del 10 gennaio 2020, si è impegnata alla riqualificazione dell'immensa struttura, per poi concederla in affitto al gruppo Kering che vi realizzerà la sede dell’ Atelier Maroquinerie. Cassa depositi e prestiti resterà proprietaria dell'immobile e lo darà in concessione per 27 anni (nella formula 15 anni più 12) al gruppo che corrisponderà un canone annuale di cui non si conosce al momento la cifra. Sempre Kering investirà nel territorio di Cerreto Guidi con un nuovo stabilimento assumendo più di 300 persone e riconvertendo uno stabilimento già esistente. Un’attenzione alla tutela del paesaggio che viene condivisa anche da Yanmar R&D Europe, colosso giapponese dell’ingegneria, che ha scelto una sede panoramica con vista sulla cupola di Brunelleschi. Perché anche la bellezza aiuta a pensare in grande.

Parole che conducono a un futuro più verde, consapevole e competitivo. Ne sono l’esempio le speciali turbine sviluppate da Baker Hughes, alimentate da una miscela di idrogeno e gas naturale, così come la svolta verso elettrico e idrogeno messa in atto da Vitesco Technologies Italy – nell’entroterra pisano – proprio in un anno sfidante come il 2020. Nel distretto del cartario la multinazionale nata in Svezia Essity continua ad investire per l’upcycling, producendo cellulosa da residui della filiera alimentare. Poco lontano Körber Tissue progetta macchinari per l’industria della carta richiesti in tutto il mondo e ha affrontato la pandemia brevettando una nuova tecnologia, in grado di adattare le macchine alla produzione di mascherine low cost, realizzate in tessuto non tessuto compostabile, a base di bambù.

Innovazione e attenzione all’ambiente si fondono anche alla Saint-Gobain Italia, azienda che si pone l’obiettivo di diventare il polo tecnologico di riferimento per il settore delle costruzioni, a partire dal successo costruito sulle lastre di vetro, alle porte di Pisa. Scivolando verso sud lungo la costa, la tappa obbligatoria è al Parco industriale di Rosignano, che ospita un’insegna storica come Solvay, major leader nelle specialità chimiche a livello mondiale oggi impegnata nella sfida globale dell’economia circolare, e nomi più nuovi alle orecchie italiane, come Ineos, che proprio qui ha deciso di insediare il reparto ricerca e sviluppo europeo, dalla cui attività è emerso un polimero di plastica altamente performante, nonostante sia costituito per un terzo da materiale riciclato. A Piombino, in quello che è stato il primo impianto dedicato alla banda stagnata in Italia, nato nel 1891, si produce oggi acciaio sostenibile grazie alla Liberty Magona. Qui, proprio a luglio 2020, un investimento da 10 milioni di euro ha permesso l’assunzione di oltre 80 dipendenti, tutti under 25. Non si è fermata causa Covid neanche la vicina Venator, che oggi rappresenta la realtà economica più importante della provincia di Grosseto, e ha sviluppato in esclusiva un pigmento in grado di assorbire il calore e permettere così di ridurre i consumi degli edifici. Non solo: la CO2 prodotta nella lavorazione viene dirottata sull’industria alimentare dove viene convertita in “bollicine” per buona parte delle bibite gassate prodotte in Italia.

Anche nella Camper Valley tra Firenze e Siena ci sono piani di espansione: Trigano, gruppo leader nel mondo per la camperistica, ha registrato una vera impennata di ordini nell’insolita primavera-estate post Covid. A Firenze, invece, Thales Italia ha contribuito alla “nuova normalità” progettando sistemi per organizzare i flussi delle persone sui mezzi pubblici, mentre continuava a sviluppare sistemi di sicurezza per aeroporti e stazioni mezzo mondo tra cui il JFK di New York, Muscat e Salalah nell’Oman, la linea tramviaria di Taiwan e la metropolitana del Cairo.

Impossibile trascurare quanto sta accadendo in ambito di ricerca medica e farmaceutica: proprio in Toscana il colosso dei vaccini GSK sta lavorando agli anticorpi monoclonali per la cura del Covid-19, mentre Eli Lilly ha sviluppato alcuni tra i più innovativi farmaci per la cura del diabete. Esaote, tra le prime 10 aziende al mondo per l’imaging diagnostico, ha reagito all’emergenza sanitaria reindirizzando la propria produzione su modelli portatili, più funzionali nelle terapie intensive e nei pronto soccorso.

La Toscana è sicuramente una regione dove le multinazionali già operano da tempo, ma che ha saputo attrarne anche di nuove: 785 società che fanno capo a 573 gruppi è il conto più aggiornato. Il 59% fa capo all’UE, il 17% all’America settentrionale e il 9% all’Asia orientale. Quanto a fatturato è invece la Francia a primeggiare con oltre 9 miliardi di euro complessivi, seguita dagli Stati Uniti (quasi 4 miliardi). La Francia guida anche la classifica degli addetti, con oltre 20 mila, precedendo di nuovo gli Stati Uniti (oltre ottomila). La Germania è quarta per società (72), quinta per fatturato (poco più di 1 miliardo e 736 milioni, un’ottantina meno del Regno Unito scavalcato a sua volta dalla Svizzera) e terza per dipendenti (oltre seimila).

 

 

Commenti
    Tags:
    invest in tuscanyinvestitori esteriregione toscanaeugenio gianigsk vaccinesricercaanticorpi monoclonalisolvaybaker hughesniccolò moschinikeringguccisaint laurentbottega venetabalenciagaalexander mcqueenbrioniboucheronpomellatododoqeelinulysse nardingirard-perregauxkering eyewear.
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Chiara Nasti, scollatura atomica Lady Zaniolo in versione Ninja

    Diletta, Belen e... Foto-Video Vip

    Chiara Nasti, scollatura atomica
    Lady Zaniolo in versione Ninja

    i più visti
    in vetrina
    Elisabetta Canalis sul divano: bikini e stivali: da sogno. Federica Pellegrini...

    Elisabetta Canalis sul divano: bikini e stivali: da sogno. Federica Pellegrini...


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Skoda Kodiaq, arriva il restyling

    Skoda Kodiaq, arriva il restyling


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.