A- A+
Viaggi
castro primizie d'estate 500 (4)Ballerine, musicisti e il direttore di Affaritaliani.it Angelo Maria Perrino,
ospite del XVIII educational per giornalisti "Primizie d'estate",
che suona il tamburello, strumento tipico della pizzica

Guarda la gallery

Castro si fregia da anni dell’appellativo di Perla del Salento. Un piccolo gioiello che racchiude in sé numerosi punti di forza:

la bellezza della sua costa, che regala una delle baie naturali più belle della Puglia, riparata dalla Tramontana, vento predominante nel periodo estivo, grazie ad un caratteristico promontorio su cui sorge l’acropoli e che si protende verso est, garantendo condizioni di mare calmo, ideali per la balneazione, con la possibilità di effettuare escursioni in solitaria o guidate lungo la costa, utilizzando i numerosi servizi di noleggio;

la trasparenza e la qualità delle acque e dei servizi per la balneazione che hanno consentito a Castro di fregiarsi della Bandiera Blu, prestigioso riconoscimento del FEE “Foundation for Environmental Education”, che certifica la qualità ambientale delle località rivierasche, i servizi di sicurezza e accessibilità delle spiagge, di depurazione delle acque, cura del verde ed efficiente sistema di gestione dei rifiuti;

la naturalità e la bellezza dei suoi paesaggi. Castro si trova nel cuore del Parco naturale costa Otranto Santa Maria di Leuca e questo ha garantito uno sviluppo del territorio e un utilizzo delle risorse naturalistiche in chiave ecocompatibile e rispettosa dell’ambiente circostante. Lungo la costa sono presenti scorci paesaggistici di rara bellezza, insenature, grotte visitabili a piedi (una su tutte grotta Zinzulusa abitata dagli uomini sin dall’epoca preistorica e caratterizzata dalla presenza di concrezioni naturali e specie animali uniche, visitata ogni anno da migliaia di turisti) e via mare.

l’architettura religiosa e militare del centro storico, oggetto recente di un intervento di restauro che l’ha riportato agli antichi splendori, dove è possibile ammirare la Chiesa di impianto romanico della Cattedrale, ex sede vescovile, la cripta Bizantina, il Castello Aragonese, carico di cultura e di simboli legati alla tradizione medievale, anch’esso recentemente ristrutturato e interamente visitabile, la passeggiata delle mura, che rappresenta un percorso pedonale che circumnaviga il centro storico e dal quale è possibile ammirare gli uliveti terrazzati, l’ampio tratto di mare che va da Santa Cesarea a Leuca e le imponenti mura messapiche su cui è stato fondato nei periodi successivi il borgo Medievale. Castro è anche il famoso e antico Castrum Minervae, di fronte a Butroto nell’Epiro, che Virgilio canta nella sua Eneide come il primo approdo su territorio italico della spedizione capitanata da Enea e partita da Troia. Recenti studi hanno portato alla luce i resti dell’antico tempio dedicato alla Dea Minerva, confermando che la cittadina era ben nota anche in epoca romana.

ampia ricettività, gastronomia, tempo libero ed eventi. Castro offre strutture alberghiere, b&b e appartamenti di proprietà ed è un centro rinomato per la cucina legata ai piatti tipici della cucina salentina e, in particolare, di quella legata alla preparazione dei prodotti ittici, che vengono pescati in loco, a garanzia della loro freschezza e genuinità. Particolare attenzione è dedicata alla realizzazione di eventi e manifestazione di qualità, e numerosi artisti di rilievo hanno scelto Castro come location per le loro performance più originali.

Salento, primizie d’estate: XVIII Educational per giornalisti

Grotte, spiagge e archeologia. Tutti pazzi per il Salento

wdiscoteca blubayDiscoteca BlubayGuarda la gallery

 

IL LIBRO/ "Il mio Salento, la mia Puglia", di AI Editore. Cento protagonisti della vita sociale, economica, religiosa, culturale, artistica, scientifica e sportiva si confessano. CLICCA QUI PER COMPRARLO

Bellezze salentine, la grotta Zinzulusa. GUARDA IL VIDEO

 

Ecco alcuni tra gli appuntamenti della  proposta turistica:

1) la FESTA PATRONALE in onore della B.V. Maria SS. Annunziata, SAGRA del PESCE A SARSA e la GARA PIROTECNICA che si svolge ogni anno nel periodo 24 – 25 aprile (La ex Cattedrale di Castro è da sempre consacrata alla Vergine Annunziata. Nella seconda decade di Aprile la cittadinanza di Castro la celebra con una solenne processione che si snoda per le stradine strette e tortuose del borgo medievale, addobbata con le tradizionali luminarie. La sera della vigilia si svolgono la Sagra del “Pesce a sarsa” e una fantasmagorica gara pirotecnica. Straordinari concerti bandistici si esibiscono nella incantevole piazzetta incastonata tra la Cattedrale, l’Episcopio e i palazzi signorili).

2) IL GRAN GALA’ DEL NEGROAMARO CON L’ENSAMBLE TITO SCHIPA DI LECCE, in programma il 7 luglio, appuntamento all’insegna della valorizzazione dei prodotti del territorio, con degustazioni di vini accompagnato dal sound raffinato dell’Orchestra “Ensamble Tito Schipa”

3) IL CONCERTO LIRICO SINFONICO, che si terrà quest’anno il 22 luglio, a cui parteciperà una rinomata orchestra internazionale composta da oltre 60 elementi, affiancata da un coro polifonico di 20 elementi (lo scorso anno abbiamo avuto il piacere di ospitare l’Orchestra di Kiev);

4) il CASTRO IN JAZZ, il 23 – 24 luglio 2013 (rassegna di musica jazz organizzata dall’amministrazione comunale, con eventi collaterali legati alla musica jazz e alla degustazione del vino salentino “jazz and wine” su tutto il territorio comunale e un concerto finale nella cornice di P.zza Vittoria e che ha visto l’anno scorso come ospite di punta Gegè Telesforo)

5) il CASTRUM MINERVAE premio internazionale dedicato alla cultura classica e all’archeologia programmato per il 4 agosto 2013 (Il premio Castrum Minervae, giunto alla sua VIII Ed. nel 2013, ha come obiettivo principale quello di concorrere alla valorizzazione del territorio sottolineando le particolari ricchezze culturali legate alle origini messapiche e greche di Castro e offrendo uno spunto per divulgare il lavoro di ricerca archeologica che continua ogni anno). Il riconoscimento è assegnato, all’interno di un programma di spettacolo interamente dedicato al mito di Minerva e degli abitanti dell’Olimpo, a personalità del mondo della cultura classica, della archeologia, del giornalismo e dell’imprenditoria che si sono particolarmente distinti per il loro legame al territorio salentino. Nella serata, musicisti, attori e ballerini del “Balletto del Sud”, diretti dal coreografo Fredy Franzutti, raccontano i miti e le leggende del mondo antico in un susseguirsi di scene fantastiche ed emozionanti.

6) FESTA del MARE in onore della B.V. Maria SS. del Rosario Processione a mare – Gara Pirotecnica 12 e 13 Agosto 2013  (Da più di un secolo la devozione dei pescatori di Castro si esprime in questa suggestiva manifestazione. Il simulacro della Vergine viene portato in processione lungo le acque della splendida baia di Castro, sui barconi da pesca, con le lampare illuminate. Il passaggio della processione a mare e i fuochi d’artificio notturni si specchiano nelle acque smeraldine della baia, in uno spettacolo di struggente bellezza. Concerti bandistici nella più sana tradizione pugliese).

7) LA NOTTE BIANCA DEL 17 AGOSTO:  dal tardo pomeriggio a notte fonda il paese è immerso in un clima musicante, di festa collettiva. Generi musicali diversi e postazioni distribuite su tutto il territorio comunale, accompagnano il turista in un tour ideale attraverso angoli, scorci, suggestioni uniche e l’apertura notturna del Castello Aragonose e del Museo archeologico arricchisce sotto il profilo culturale l’evento.

8) NATALE IN CONTEA, che naturalmente si svolge nel periodo natalizio e che immerge Castro e, in particolare in centro storico, nel periodo medievale, con rievocazioni, ricostruzioni e ambientazioni in costume e alla tradizione popolare.

Come si può intuire, Castro dispone di molte punti di forza e può soddisfare le molteplici aspettative del turista, sia di quello che cerca un’oasi di relax in un contesto naturalistico suggestivo e di bellezza unica e che privilegia le attività legate alla balneazione, ma anche di quello più esigente, che si accosta alla storia, alla cultura e alla tradizione di un popolo e del suo territorio ed ancora di quello che cerca nella vacanza un sano divertimento grazie alla presenza di servizi e spazi per il tempo libero, eventi di rilievo e locali notturni di qualità e fama internazionale  e una cucina tipica e ricercata legata alle tradizioni marinaresche e ai prodotti tipici.

Per cercare di offrire una proposta completa e accattivante l'amministrazione comunale ha adottato da quest’anno il BIGLIETTO UNICO dei servizi integrati. Questo unico biglietto, a tariffa scontata (il biglietto unico è venduto a € 8,00, ma la tariffa è ancora più bassa per gruppi € 6,00 e scolaresche € 5,00), dà diritto alla visita guidata della Grotta Zinzulusa, del Castello Aragonese e del Museo Archeologico, del Centro Storico e delle mura messapiche, con accompagnatori esperti e professionali e consente di immergersi completamente nella conoscenza delle radici profonde di un territorio che riesce a coniugare, come pochi altri, la bellezza naturale del paesaggio, la storia, la cultura, le tradizioni popolari. Il biglietto unico dà inoltre diritto ad una serie di vantaggi e sconti per acquisti di prodotti e servizi presso numerose strutture ed attività convenzionate e che riguardano la ristorazione, la somministrazione, la ricettività, le escursioni in barca, la vendita di prodotti tipici e dell’artigianato locale.

www.comunedicastro.it

Su Facebook: Castro Promozione

Tags:
catsropugliasalentovacanze
in evidenza
Giulia Pelagatti... a tutto sport Talisa Ravagnani, ex star di Amici

Striscia la Notizia, sexy veline

Giulia Pelagatti... a tutto sport
Talisa Ravagnani, ex star di Amici

i più visti
in vetrina
SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


casa, immobiliare
motori
Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT

Inaugurate Casa 500 e La Pista 500, il manifesto “green” di FIAT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.