Cronache

Roma, 4 persone rinviate a giudizio per l'omicidio di Desirée

 

Roma, 21 ott. (askanews) - Quattro persone sono state rinviate a giudizio per l'omicidio di Desirée Mariottini, la sedicenne trovata morta nell'ottobre del 2018 in un immobile abbandonato nel quartiere San Lorenzo a Roma. A deciderlo è stato il giudice delle indagini preliminari.L'accusa è di omicidio volontario e violenza sessuale di gruppo, nonché cessione e somministrazione di droghe a minori. I quattro rinviati a giudizio sono i nigeriani Alinno Chima e Mamadou Gara, il ghanese Yusef Salia e il senegalese Brian Minthe. L'inizio del processo è stato fissato per il 4 dicembre.

-->