A- A+
Affari Europei
Migranti, Orban sfida l'Ue:"Arresto obbligatorio all'arrivo in Ungheria"

Nuova misura anti migranti di Orban: arresto sistematico all'arrivo in Ungheria

Il premier conservatore ungherese Viktor Orban ha annunciato una nuova misura anti-migranti: tutti i migranti che arriveranno in Ungheria saranno arrestati sistematicamente. Una misura che si scontra con il diritto dei Paesi membri dell'Ue. "Il governo ha deciso di ristabilire la detenzione per gli stranieri", che era stata sospesa nel 2013, ha spiegato il premier senza dare ulteriori dettagli.

Orban ammette: "L'arresto sistematico è apertamente contro l'Ue. Nel 2017 molte battaglie contro Bruxelles"

L'arresto sistematico è "apertamente contro l'Ue", ha ammesso Orban, ma "dobbiamo proteggere la nostra sovranità" dalla minaccia rappresentata dai migranti che secondo il premier sono collegati agli "attentati terroristici". Orban, che non è nuovo a posizioni e provocazioni anti-Ue soprattutto sul fronte migranti, ha annunciato di voler portare avanti "delle importanti battaglie" contro Bruxelles quest'anno

Iscriviti alla newsletter
Tags:
ungheria migranti orbanungheria migranti arresto
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS

Look più sportivo e AMG Line di serie per la nuova Mercedes CLS


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.