A- A+
Attualità
Meteo luglio agosto: estate "diversa", ultimissime previsioni clamorose

Potrebbe essere un'estate diversa dal solito. Una conferma ci arriva dagli ultimi aggiornamenti stagionali a nostra disposizione.Se la primavera appena trascorsa è stata caratterizzata da tante precipitazioni e da temperature quasi sempre sotto tono, questa tendenza rischia di proseguire anche per il mese di giugno, quanto meno a livello di instabilità e di precipitazioni, con la possibilità di diverse fasi a dir poco temporalesche, specie su alcune regioni. Per capire i motivi e le prospettive per il resto dell'estate abbiamo analizzato le ultime proiezioni ufficiali con le anticipazioni per luglio e agosto, che ci forniscono uno sguardo generale su temperature e piogge attese sul nostro Paese per i mesi clou della prossima stagione. Senza dimenticare l'emergenza sanitaria non ancora del tutto debellata e la questione vaccinale, che imporrà a numerosissimi italiani delle vacanze condizionate dalle date di inoculazione del siero: insomma ci aspetta una stagione diversa da quella a cui eravamo abituati negli ultimi anni.

Dando uno sguardo al quadro sinottico europeo emerge come le prossime settimane di giugno saranno verosimilmente condizionate da una permanente area di bassa pressione sul comparto atlantico che a più riprese potrebbe inviare impulsi instabili e freschi in quota in grado di scatenare violenti rovesci temporaleschi. Maggiormente a rischio con questo tipo di configurazioni saranno le regioni del Nord e parte di quelle del Centro con i classici rovesci temporaleschi pomeridiani tipici di questa stagione. La conferma arriva dal centro europeo che prevede precipitazioni (piogge o temporali) ben oltre la media di riferimento su buona parte dell'Italia fino alla fine del mese (foto 2).

Se giugno sarà variabile/instabile, cosa accadrà nel resto dell'estate?

TENDENZA PROSSIMI MESI. L'ultimo aggiornamento ufficiale per luglio propende per il possibile arrivo del grande caldo su buona parte del nostro Paese, con anomalie termiche positive di circa +1°C rispetto alla media climatica di riferimento (1993-2016). A prima vista potrebbe sembrare poco un grado in più, ma nella pratica questo rischia di tradursi in 10/15 giorni in più rispetto al solito con temperature massime fin verso i 35°C: insomma le classiche fiammate africane sempre più estreme e frequenti nell'ultimo decennio. Una soglia che, unita anche alla quantità di umidità presente nell'aria, fa la differenza tra il benessere e i primi segnali di disagio.La novità che emerge dall'ultima proiezione riguarda infine agosto riguarda i valori termici. Infatti, a dispetto degli ultimi anni, al momento sembra prevalere un'anomalia di circa + 0,5°C, quindi più vicina alle medie storiche di riferimento. Se ciò dovesse essere confermato è lecito aspettarsi un mese sì caldo, ma senza troppi eccessi, non opprimente come spesso è accaduto nelle ultime stagioni estive: potrebbe insomma configurarsi la classica estate italiana, tipica degli anni 70/80.

Pur sussistendo un certo margine di aleatorietà, quanto detto è tutto vero; non si tratta infatti di previsioni campate per aria, ma del principale scenario proposto dall'autorevolissimo Centro Europeo.

fonte: www.ilmeteo.it

Commenti
    Tags:
    meteo estatemeteo luglio agosto
    in evidenza
    Cristina D'Avena, bikini esplosivo Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    Wanda, Fico e... Gallery Vip

    Cristina D'Avena, bikini esplosivo
    Fans: "Per tutti i puffi". LE FOTO

    i più visti
    in vetrina
    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente

    Come conciliare il risparmio con il rispetto dell'ambiente


    casa, immobiliare
    motori
    Lancia firma il suo primo monopattino elettrico

    Lancia firma il suo primo monopattino elettrico


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.