I blog riportano opinioni degli autori e non necessariamente notizie, in ossequio al pluralismo che caratterizza la nostra Testata.
A- A+
Cronache dal mercato dell'arte
Con Fran Bull la contemporary art arriva alla Fabbrica del Vapore

Non è una città per il contemporaneo. Sentire questa affermazione riferita a Milano, culla di quasi tutte le avanguardie culturali italiane, dal futurismo in poi, può sembrare bizzarro. Invece, se per moda, design, architettura il capoluogo lombardo è sempre in pole position, lo stesso non si può dire quando si parla di arte visiva, almeno se ci riferiamo a grandi spazi pubblici. Certo, c'è il Pac, ma, ad esempio, manca un vero mega museo dedicato alla contemporary art, tipo quello del Novecento. Insomma, Milano sembra essersi fermata alle avanguardie del secolo scorso.

Una situazione aggravatasi con la chiusura dell'Oberdan, rimasto vittima dell'abolizione della Provincia, che, nel suo calendario espositivo, qualche autore dei nostri tempi lo metteva sempre.

A colmare questa lacuna, si sta candidando La Fabbrica del Vapore, ampio e complesso spazio polifunzionale del Comune. In questi mesi ha ospitato la grande mostra “Inside Magritte, emotion exibition” (9 ottobre 2018-10 febbraio 2019), omaggio al Maestro del surrealismo. Oltre alle avanguardie del Novecento, ora la fabbrica sta puntando anche sul contemporaneo. Il primo febbraio è stata inaugurata, presso il Lotto 11 C (V&A), la mostra ““Libera nel mondo”, dell'artista newyorkese Fran Bull. Considerata una dei maggiori interpreti della contemporary art americana, Bull è nota come la “Neo abstract espressionism queen”. Nell'occasione,  è stata anche presentata una collettiva di artisti emergenti, tra cui Edoardo Aguzzi, vincitore della sezione pittura del Premio Ricoh 2017, Sabrina Ravanelli e Karina  Gosteva Castorani.

Il tutto fa parte del progetto espositivo “International Contemporary Art”, rassegna di artisti contemporanei curata dal critico e storico dell'arte Giorgio Gregorio Grasso e promossa anche dalle associazioni culturali Milano Vapore e Corte Sconta.

La mostra è in cartello sino al 14 febbraio.

Tags:
fabbrica del vaporefran bull
in evidenza
Casaleggio-Sabatini, che coppia Mano nella mano in dolce attesa

Paparazzati in un hotel di lusso

Casaleggio-Sabatini, che coppia
Mano nella mano in dolce attesa

i più visti
in vetrina
Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo

Meteo, il maltempo spacca l’Italia tra temporali e super caldo


casa, immobiliare
motori
DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium

DS 7 CROSSBACK: viaggiare in un comfort premium


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.