Advertisement

Spettacoli

Fratelli di Crozza, il monologo sulle sardine

 

Maurizio Crozza commenta  così il movimento delle ‘sardine’ : “Io non so se ‘le sardine’ avranno un futuro,  qualcuno dice che siano un movimento ingenuo, però mi rassicurano. Mi danno l’idea di abitare in un Paese che ha ancora degli anticorpi. Gli anticorpi sono importanti: nessuno gli chiede di gestire tutto anzi, se il tuo corpo sta bene, nemmeno ti servono, però se non arrivano quando ne hai bisogno muori. Metti che tu ti imbatta in un brutto virus  - continua l’artista genovese - uno di quelli che ti prende al braccio destro e te lo fa sollevare rigido ecco… a quel punto i globuli rossi vanno su Facebook e avvertono i globuli bianchi che vanno su Instagram e  lo dicono alle piastrine le quali vanno su Twitter e lo dicono ai linfociti e così si può anche guarire dalla “Salvinite” in modo naturale. Diciamo che loro funzionano come ANTI-IDIOTICO. E poi, si sa… le sardine contengono fosforo che aiuta l’intelligenza e la memoria e, dalla cartella clinica di questo Paese,  mi sa che abbiamo tanto bisogno di entrambe.”