A- A+
Coronavirus
Covid: Lombardia, Bolzano e Sicilia in zona rossa. Iss: "Epidemia accelera"

Covid, bozza Iss: peggioramento, rischio epidemia incontrollata 

"Questa settimana si conferma il peggioramento generale della situazione epidemiologica nel Paese gia' osservato la settimana precedente. L'incidenza nazionale a 14 giorni continua a crescere e aumenta anche l'impatto della pandemia sui servizi assistenziali e questo si traduce in un aumento generale del rischio". E' quanto si legge nella bozza del report settimanale di monitoraggio di ministero della Salute e Iss. Questa settimana "si mantiene un livello generale di rischio alto di una epidemia non controllata e non gestibile dovuto ad un continuo aumento diffuso della probabilita' di trasmissione di SARS-CoV-2 sul territorio nazionale in un contesto in cui l'impatto sui servizi assistenziali e' ancora alto nella maggior parte delle Regioni". 

Covid, bozza Iss: in 12 Regioni allerta terapie intensive 

Sono 12 le Regioni che hanno un tasso di occupazione in terapia intensiva e/o in aree mediche sopra la soglia critica (contro le 13 della settimana precedente). Il tasso di occupazione in terapia intensiva a livello nazionale continua a essere sopra la soglia critica (30%). "Complessivamente - rileva il rapporto - il numero di persone ricoverate in terapia intensiva e' in lieve aumento da 2.579 (04/01/2021) a 2.636 (12/01/2021); il numero di persone ricoverate in aree mediche aumenta anche lievemente, passando da 23.317 (04/01/2021) a 23.712 (12/01/2021). Tale tendenza a livello nazionale sottende forti variazioni inter-regionali con alcune regioni dove il numero assoluto dei ricoverati in area critica ed il relativo impatto, uniti all'incidenza impongono comunque misure restrittive". In compenso pero' si osserva "una diminuzione delle allerte di resilienze riportate dalle Regioni, con 10 Regioni senza allerte segnalate (vs una la settimana precedente). Questa settimana sono due le Regioni (Calabria e Sicilia) con molteplici allerte di resilienza segnalate". 

Covid: da dati Iss 2 Regioni in rosso, 13 in arancione 

Due Regioni in zona rossa, ossia Lombardia e Sicilia, più Provincia autonoma di Bolzano, e altre 12 in zona arancione: Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana, Umbria, Valle d'Aosta e Veneto. E' questo il quadro che dovrebbe emergere entro il fine settimana, ferme restando le richieste delle Regioni (la Sicilia ad esempio ha chiesto di diventare "rossa"), alla luce della bozza del report di monitoraggio settimanale di ministero della Salute e Iss. Il nuovo Dpcm infatti prevede che finiscano in arancione le Regioni con Rt sopra 1 (nel suo valore minimo) o anche quelle con Rt sotto 1 ma con classificazione complessiva di rischio alta. In questi parametri rientrano appunto 12 Regioni. Mentre si entra in zona rossa con un Rt sopra 1,25 (sempre considerando il valore inferiore della "forchetta"), quindi Lombardia (Rt medio 1,4, valore inferiore 1,38) e Provincia di Bolzano (Rt medio 1,5, valore minimo 1,4) sembrano destinate alle misure piu' stringenti. Anche l'Umbria ha un Rt medio a 1,29, ma il valore inferiore e' 1,21: per un soffio potrebbe evitare il rosso e finire in arancione. 

Commenti
    Tags:
    covidzona rossanuove zone rosselombardia zona rossa
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Vaccino? Ora sarà monodose Si chiama "Astra Senagal"

    Il Covid vissuto con ironia

    Vaccino? Ora sarà monodose
    Si chiama "Astra Senagal"

    i più visti
    in vetrina
    Mateo: neve, piogge e temporali terribili in tutta Italia

    Mateo: neve, piogge e temporali terribili in tutta Italia


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    8 Marzo: Alfa Romeo festeggia le sue donne pilota

    8 Marzo: Alfa Romeo festeggia le sue donne pilota


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.