A- A+
Coronavirus
Mascherine con certificati falsi dalla Cina: "Ancora in uso tra i sanitari"
mascherina

“Sono dispositivi – precisa Magro – sui quali sono state effettuate tutta una serie di test che hanno evidenziato una protezione solo del 10%, quindi il rischio per gli operatori sanitari è elevatissimo. Per cui c’è l’esigenza di toglierle tutte e subito dalla circolazione”. Ce ne sono ancora molte in giro? “Noi ne abbiamo sequestrate 65 milioni, presso le logistiche centrali del Commissario straordinario, cioè le Sda delle Poste, ma queste sono solo il residuo di 250 milioni di Ffp2 e Ffp3". Venivano acquistate a prezzi alterati? “Questo al momento non è possibile dirlo, ma stiamo facendo anche queste verifiche, abbia già acquisito dati e ora verranno effettuate le verifiche”. Basta così? “No, si è anche inteso avviare degli approfondimenti inerenti la spesa pubblica. Non sono in grado di commentarla questa indagine, ma ha del clamoroso perché effettivamente sono mascherine destinate al nostro sistema sanitario e quindi questa è la situazione”.   

“Il primo sequestro - aggiunge - è stato qui in Friuli Venezia Giulia, poi abbiamo capito che il problema era ben più ampio e la Procura ha quindi inteso procedere su scala nazionale per altri sequestri. Certo che per quelle già andate in distribuzione presso i presidi sanitari regionali è stato necessario rivolgersi direttamente ai responsabili che hanno l’obbligo di raccoglierle per poi, da parte nostra, formalizzare i relativi sequestri”. Al momento il reato contestato è la “vendita di prodotti industriali con segni mendaci”, punito con due anni di carcere, e la Procura ha intestato l'indagine a carico di ignoti.

Commenti
    Tags:
    mascherinesanitaricertificati falsicovidcoronavirus
    in evidenza
    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    verso un mondo più sostenibile

    Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

    i più visti
    in vetrina
    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia

    Claudia Romani attaccante di sfondamento: 4 gol (foto da urlo!) per l'Italia


    casa, immobiliare
    motori
    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

    Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.