A- A+
Coronavirus
Covid, primario Sacco: "Nessun segno di una terza ondata. Basta allarmismi"
Ospedale Sacco di Milano

"Al pronto soccorso dell'ospedale Sacco non c'è nessun affollamento di pazienti Covid. I ricoverati sono 20, un numero fermo da giorni, mentre nei giorni di picco se ne registravano più di 30". Lo dice  il primario del Sacco, Maurizio Viecca, sottolineando che "non ci sono segni di una terza ondata e bisogna smetterla con gli allarmismi".

 "Ovviamente - aggiunge - siamo in allerta e pronti ad affrontare le emergenze, ma non c'è allarme. La storia dei virus peraltro insegna che diventano più contagiosi e meno letali per poter sopravvivere. Nel giro di due tre mesi, se le vaccinazioni proseguono, inizieremo a vedere la luce".

La preoccupazione di Viecca è che"questa campagna allarmistica distolga l'attenzione da chi ha altre patologie, gli altri malati non possono essere considerati di serie B. Rischiamo di ripetere quello che è successo già in primavera quando chi aveva i sintomi dell'infarto non andava al pronto soccorso per paura del contagio. Qui al Sacco ora prendiamo al pronto soccorso solo chi che si presenta spontaneamente coi sintomi dell'infarto, ma non più chi chiama al 118, come da indicazioni in questa fase".

 

Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    covidcoronavirusspallanzaniospedale saccoterza ondata covidcoronavirus terza ondata
    in evidenza
    Ciclone al Sud, sole al Nord Il meteo divide l'Italia in due

    Come sarà il weekend

    Ciclone al Sud, sole al Nord
    Il meteo divide l'Italia in due

    i più visti
    in vetrina
    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

    Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


    casa, immobiliare
    motori
    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.

    Auto Europa 2022, Qashqai è la vettura più votata dalla Giuria Popolare.


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.