A- A+
Coronavirus
Ritardare la seconda dose del vaccino? Science: aumenta varianti e contagi
“Le sperimentazioni cliniche dei vaccini, e i dati epidemiologici raccolti”... “sono piuttosto ottimistici in merito all’efficacia della prima dose”, scrivono gli studiosi.

In soldoni il richiamo ritardato si è dimostrato anche efficace nel ridurre i contagi sul breve periodo ma sul lungo termine la reazione immunitaria si è dimostrata meno efficace, considerando l’equilibrio e i “compromessi immunologici ed epidemiologici esistenti tra individui e popolazioni”. In questo senso, scrivono i ricercatori, “utilizzando modelli semplici, abbiamo dimostrato che diversi regimi possono avere impatti epidemiologici ed evolutivi cruciali, che si traducono in un'ampia gamma di potenziali risultati a medio termine. Il nostro lavoro getta anche le basi per una serie di future considerazioni relative alla diffusione dei vaccini durante le epidemie in corso, in particolare per prepararsi a future pandemie”.

“Se l'immunità vaccinale a una dose è debole”, scrivono i ricercatori, “il risultato potrebbe essere più pessimistico; in particolare, una strategia vaccinale con un periodo di inter-dose molto lungo potrebbe portare a benefici marginali a breve termine (una diminuzione del carico a breve termine) al costo di un carico di infezione più elevato a lungo termine e un potenziale sostanzialmente maggiore di evoluzione virale. Questi effetti negativi a lungo termine possono essere alleviati dall'eventuale somministrazione di una seconda dose, anche se moderatamente ritardata”.

La capacità di immunizzare dal virus chi ha ricevuto una sola dose dipende dalla forza del vaccino e dalla capacità che ha di creare reazioni immunitarie nel soggetto, visto che la stessa immunità data da una dose agisce sul virus facilitando la comparsa di mutazioni e varianti. Di fatto le attuali incertezze che circondano la forza e la durata dell'immunità compromettono il quadro. Questa forza e la durata della protezione clinica restano incerte. Ma d’altronde lo studio rivela che dove c’è stato il ritardo sulla seconda dose si sono osservati picchi epidemici.

C’è da sapere che la seconda dose diventa in questi casi fondamentale perché ogni virus innesca una risposta unica nel sistema immunitario che coinvolge un insieme specifico di cellule nel sangue, nel midollo osseo e in tutto l’organismo, chiamate, tra le altre, cellule T, cellule B. La seconda dose, per i vaccini che prevedono due dosi, sollecita le cellule T che hanno una vita immunitaria lunga e che possono conferire all’organismo un’immunità duratura nel tempo. Ma quantificare i tempi di durata resta un’incognita viste anche le tempistiche di sperimentazione.

 

 

 

 

 

 

Commenti
    Tags:
    vaccino covidvaccinoseconda dose vaccinoproblemi vaccinoritardo vaccinoritardare seconda dose vaccinovaccino seconda dose aumenta varianti e contagi
    in evidenza
    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    Politica

    Incendi in California, distrutti oltre 200 acri di foreste

    i più visti
    in vetrina
    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità

    Pasta Garofalo, il pastificio presenta il suo primo Report di Sostenibilità


    casa, immobiliare
    motori
    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz

    La rivoluzione elettrica di Mercedes Benz


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.