A- A+
Coronavirus
Vaccini Covid, piano Figliuolo: 80% degli italiani vaccinati entro settembre
Credit Photo Nick Zonna

VACCINO: PIANO FIGLIUOLO, ALMENO 80% ITALIANI IMMUNIZZATI ENTRO SETTEMBRE

Raggiungere a regime il numero di 500mila somministrazioni al giorno su base nazionale, vaccinando almeno l'80% della popolazione entro il mese di settembre, triplicando cosi' il numero giornaliero medio di vaccinazioni delle scorse settimane, pari a circa 170 mila. E' l'obiettivo del piano del Commissario straordinario, generale Francesco Paolo Figliuolo, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale, diffuso oggi. Il documento, elaborato in armonia con il Piano strategico nazionale del Ministero della Salute, fissa le linee operative per completare al piu' presto la campagna vaccinale. La governance sara' accentrata a fronte di una esecuzione decentrata, con una catena di controllo snella. "I due pilastri per condurre una rapida campagna - si legge - sono la distribuzione efficace e puntuale dei vaccini e l'incremento delle somministrazioni giornaliere"

VACCINO: PIANO FIGLIUOLO, PREVISTO ARRIVO ALTRE 84 MLN DOSI ENTRO AUTUNNO

"A oggi sono state approvvigionate 7,9 milioni di dosi, che si raddoppieranno entro le prossime tre settimane. Entro la fine di giugno e' previsto l'arrivo di altre 52 milioni di dosi circa, mentre ulteriori 84 milioni sono previsti prima dell'autunno". E' quanto emerge dal piano del Commissario straordinario, generale Francesco Paolo FIGLIUOLO, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale, diffuso oggi.

VACCINO: PIANO FIGLIUOLO, ENTRO FINE GIUGNO PREVISTO ARRIVO 52 MLN DOSI

"A oggi sono state approvvigionate 7,9 milioni di dosi, che si raddoppieranno entro le prossime tre settimane. Entro la fine di giugno e' previsto l'arrivo di altre 52 milioni di dosi circa, mentre ulteriori 84 milioni sono previsti prima dell'autunno". E' quanto emerge dal piano del Commissario straordinario, generale Francesco Paolo FIGLIUOLO, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale, diffuso oggi.

COVID: PIANO VACCINI, IN CAMPO FINO 44MILA MEDICI 60MILA ODONTOIATRI 23MILA SPECIALIZZANDI

L'ampliamento della platea dei vaccinatori si realizza dando impulso all'Accordo per impiegare i medici di medicina generale (fino a 44 mila), ricorrendo agli odontoiatri (fino a 60 mila), impiegando i medici specializzandi, a seguito dell'Accordo raggiunto tra Governo, Regioni e associazioni di categoria (fino a 23 mila). Lo prevede il piano, diffuso oggi, del Commissario straordinario Generale Francesco Paolo Figliuolo, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale

COVID: TOTALE POPOLAZIONE VACCINABILE (OVER 16) E' PARI A POCO MENO DI 51 MILIONI

Il totale della popolazione vaccinabile (over 16) è pari a poco meno di 51 milioni. E' stata considerata l'immunità di gregge con tre possibili soglie (80 - 70 - 60 %), calcolata su tutta la popolazione (anche under 16). Lo prevede il piano, diffuso oggi, del Commissario straordinario Generale Francesco Paolo Figliuolo, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale

COVID, VACCINO: CAVALERI (EMA), 'SU SPUTNIK INIZIATA RACCOLTA INFORMAZIONI'

Sul vaccino anti-Covid Sputnik "abbiamo iniziato a verificare le informazioni disponibili ad oggi, ed elaborato un piano per quando riusciremo ad avere tutte le altre informazioni che sono necessarie per arrivare a un'opinione regolatoria, incluse le ispezioni ai siti produttivi e ai centri che hanno condotto gli studi clinici. Il programma è ben definito, ora speriamo che tutto vada nel verso giusto e che riusciremo ad avere tutti i dati necessari, per poter concludere in tempi brevi". Lo ha detto a Sky Tg24 Marco Cavaleri, responsabile della Strategia vaccini dell'Ema. Per quanto riguarda le prossime approvazioni Ema, per Cavaleri è difficile dire quali saranno "però direi che CureVac, Novavax o Sputnik potrebbero essere tra i vaccini che arriveranno prossimamente, io spero quanto prima". Mentre per il prossimo futuro "bisogna avere un po' di pazienza, soprattutto adesso che stanno arrivando queste varianti. Serve continuare il più velocemente possibile con le campagne vaccinali, penso che a primavera finalmente raggiungeremo un numero di vaccinazioni, anche a livello europeo, che sarà sostanziale. Mi auguro che andando verso l'estate poi si possa veramente tornare a qualcosa che somiglia alla normalità". "I vaccini - ha detto inoltre - sono efficaci con le varianti, soprattutto con la cosiddetta variante inglese. Abbiamo dati che mostrano come gli anticorpi formati dai vaccini possano neutralizzare questa variante. Per alcuni vaccini come AstraZeneca ci sono anche dati clinici che mostrano come ci sia protezione sulla variante inglese. Un po' più insidiose sono le varianti brasiliana e sudafricana, perché hanno molte più mutazioni. Però anche lì i dati ad esempio di J&J mostrano che c'è un livello di protezione alta, soprattutto dalla malattia grave. Sono dati incoraggianti e importanti, penso che questi vaccini riusciranno a contenere i danni che queste varianti potranno fare".

COVID: PALAZZO CHIGI, DIFFUSO IL PIANO DELLA CAMPAGNA VACCINALE NAZIONALE

"È stato diffuso oggi il piano del Commissario straordinario, generale Francesco Paolo Figliuolo, per l'esecuzione della campagna vaccinale nazionale. Il documento, elaborato in armonia con il Piano strategico nazionale del Ministero della Salute, fissa le linee operative per completare al più presto la campagna vaccinale. La governance sarà accentrata a fronte di una esecuzione decentrata, con una catena di controllo snella. I due pilastri per condurre una rapida campagna sono la distribuzione efficace e puntuale dei vaccini e l'incremento delle somministrazioni giornaliere. L'obiettivo è di raggiungere a regime il numero di 500 mila somministrazioni al giorno su base nazionale, vaccinando almeno l'80% della popolazione entro il mese di settembre, triplicando così il numero giornaliero medio di vaccinazioni delle scorse settimane, pari a circa 170 mila". E' quanto si legge in una nota di palazzo Chigi. "Tre sono le linee operative della campagna: 1) Approvvigionamento e distribuzione, attraverso costante contatto della struttura commissariale con tutti gli stakeholder. Ad oggi sono state approvvigionate 7,9 milioni di dosi, che si raddoppieranno entro le prossime tre settimane. Entro la fine di giugno è previsto l'arrivo di altre 52 milioni di dosi circa, mentre ulteriori 84 milioni sono previsti prima dell'autunno. 2) Monitoraggio costante dei fabbisogni con interventi mirati, selettivi e puntiformi sulla base degli scostamenti dalla pianificazione. Verrà costituita una riserva vaccinale pari a circa l'1,5% delle dosi, per poter fronteggiare con immediatezza esigenze impreviste, indirizzando le risorse nelle aree interessate da criticità, prevedendo l'impiego di rinforzi del Dipartimento di Protezione Civile e della Difesa. Si interverrà inoltre anche secondo il principio del punto di accumulo, concentrando le risorse necessarie verso aree cluster e di piccoli dimensioni in stato di particolare necessità. Il monitoraggio comprenderà anche l'analisi coordinata delle disponibilità manifestate da numerose realtà del Sistema Paese, al fine di indirizzare al meglio le risorse".

"3) Capillarizzazione della somministrazione, incrementando la platea dei vaccinatori e il numero di punti vaccinali. Verrà dato impulso all'accordo per impiegare medici di medicina generale (fino a 44 mila), odontoiatri (fino a 60 mila), medici specializzandi (fino a 23 mila). Si potrà far ricorso - tramite accordi in via di finalizzazione - anche ai medici della Federazione Medico Sportiva Italiana, ai medici competenti dei siti produttivi e della grande distribuzione, oltre che ai medici convenzionati ambulatoriali e ai farmacisti. Proseguirà, se necessario, l'assunzione di medici e infermieri a chiamata, in aggiunta agli oltre 1700 già operativi. In caso di emergenza scenderanno in campo anche team mobili. Capitolo a parte è quello del potenziamento della rete vaccinale esistente che conta attualmente 1733 punti vaccinali (dato in crescita)". "Per l'allestimento di nuovi centri potranno eventualmente essere utilizzati siti produttivi, le aree della grande distribuzione, le palestre, le scuole, le strutture di associazioni e della Conferenza Episcopale Italiana. Verrà inoltre potenziata l'infologistica, con l'adozione in tempi brevi di soluzioni informatiche per l'ampliamento delle funzioni di prenotazione e somministrazione dei vaccini, garantendo la circolarità delle informazioni e dando così impulso alla campagna. A livello operativo è stato istituito un tavolo permanente per verificare quotidianamente l'andamento delle attività sul terreno. Al tavolo, coordinato dalla Struttura Commissariale, partecipano la Protezione Civile, le Regioni e le Province autonome, con l'eventuale partecipazione di altri attori istituzionali e delle associazioni", conclude la nota di Palazzo Chigi.

Commenti
    Tags:
    vaccini covidvaccino covidvaccinazioni covidpiano vaccinazionipiano vaccinazioni covidgenerale figliuolo
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    I ristoranti riaprono all'aperto E la pipì dietro un cespuglio?

    Covid vissuto con ironia...

    I ristoranti riaprono all'aperto
    E la pipì dietro un cespuglio?

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Nasti e Nicolò Zaniolo si sono lasciati? Indizi clamorosi sull'addio

    Chiara Nasti e Nicolò Zaniolo si sono lasciati? Indizi clamorosi sull'addio


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico

    Fiat Professional presenta il nuovo E-Ducato,100% elettrico


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.