A- A+
Coronavirus
Vaccino, Pfizer dimezza obiettivi di produzione per problemi con materie prime

Pfizer è stata costretta a dimezzare gli obiettivi di produzione per il 2020 del vaccino contro il coronavirus a causa di problemi con le materie prime. Lo riporta il Wall Street Journal. La casa farmaceutica statunitense ha portato da 100 milioni a 50 milioni il numero di dosi che prevede di consegnare entro la fine dell'anno.

"Espandere la catena di fornitura delle materie prime ha richiesto più tempo del previsto", ha dichiarato una portavoce del gruppo al Wall Street Journal. Il quotidiano finanziario Usa ha poi citato una fonte anonima coinvolta nello sviluppo del vaccino secondo la quale "alcune delle partite iniziali di materie prime non erano all'altezza degli standard", il che ha causato ritardi nella produzione. Il titolo Pfizer ha chiuso oggi in calo dell'1,74% a Wall Street. 

Usa, Fauci si scusa per lo scetticismo contro Gb

Il virologo Anthony Fauci, al quale il presidente eletto degli Stati Uniti Joe Biden ha proposto di diventare capo degli advisor per il coronavirus della Casa Bianca, si è scusato per aver manifestato scetticismo sulle procedure di approvazione del vaccino Pfizer nel Regno Unito. Dopo aver parlato di un via libera forse frettoloso in un'intervista a Cbs, Fauci ha corretto il tiro sostenendo - sulla Bbc - di avere fiducia sul rigore delle autorità britanniche.

L'Mhra (Medicine and Healthcare Regulatory Agency) di Londra ha dato il via libera all'antidoto mercoledì e dopo le critiche di Fauci ha diffuso un comunicato assicurando di aver effettuato una revisione accurata del vaccino, senza scorciatoie. "Penso che ci sia stato un fraintendimento - ha detto Fauci - e per questo mi dispiace e mi scuso. Ho fiducia nella comunità scientifica e regolatoria del Regno Unito. Non intendevo accusare di negligenza (l'autorità britannica) anche se è sembrato così".   

Il virologo in capo ha dunque precisato che l'obiettivo delle sue dichiarazioni era quello di rassicurare l'America, dove c'è scetticismo sul vaccino, sulla serietà del processo di vaglio che richiede più tempo rispetto al Regno Unito. "Se ad esempio lo avessimo approvato ieri o lo facessimo domani ci sarebbero delle critiche", ha spiegato Fauci, "ma alla fine sarà sicuro, efficace, la gente nel Regno Unito lo riceverà e noi seguiremo presto".

Commenti
    Tags:
    vaccino
    Loading...
    Loading...
    in evidenza
    Incubo autocertificazione Ora arriva anche sulle magliette

    Il Covid vissuto con ironia

    Incubo autocertificazione
    Ora arriva anche sulle magliette

    i più visti
    in vetrina
    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura

    Meteo marzo, clamoroso ritorno dell'inverno. Gelo e tanta neve in pianura


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa

    Nuovo Renault Arkana, il SUV della Losanga arriva in Europa


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.