A- A+
Costume
Bottega Veneta sbarca a Beverly Hills

Bottega Veneta conquista anche Beverly Hills. La maison ha infatti inauguratoi la seconda Maison nel mondo  l numero 320 di North Rodeo Drive. Lo spazio si sviluppa su due piani, per una superficie di 450 metri quadrati e propone borse, piccola pelletteria, abbigliamento, scarpe, gioielleria, alta gioielleria, accessori per la casa, accessori da viaggio, occhiali e profumi.

Il design e il concept delle Maison, creato da Tomas Maier, Direttore Creativo di Bottega Veneta, si basa sull’idea di un perfetto equilibrio tra leggerezza, spazi ben dosati e intimità, in modo da rispecchiare l’universo della casa di moda onorando con discrezione l’estetica dell’architettura locale, riflesso della vita e dell’eredità culturale di ogni luogo.

Il concept coniuga lo stile del primo Revival Mediterraneo, l’architettura della California del sud diffusa nei primi del Novecento che trae ispirazione dallo stile revival spagnolo coloniale del Messico. Architetti come George Washington Smith, Bertram Grosvenor Goodhue e il suo capolavoro Austin Val Verde e la Romberg House di Lutah Maria Riggs hanno influenzato la sensibilità progettuale di Tomas Maier per questo progetto.
“Negli ultimi decenni la mia sensibilità per questo stile architettonico si è evoluta grazie alle frequenti visite a luoghi come Santa Barbara, Montecito e Pasadena”, spiega Tomas Maier. “Il controllo e le proporzioni dell’architettura coloniale spagnola minimalista – la mancanza di colore, la semplice complessità degli archi, la scelta della pietra – hanno contribuito al progetto della facciata e degli interni per questa Maison.”
“Bottega Veneta conferma il suo impegno per un ambizioso sviluppo negli Stati Uniti, concentrandosi su Los Angeles, dove l’azienda ha aperto una delle sue prime boutique alla fine degli anni Settanta in North Rodeo Drive a Beverly Hills,” afferma Carlo Alberto Beretta, CEO di Bottega Veneta.

Dopo l’apertura della prima Maison a Milano nel 2013, e in previsione dell’inaugurazione della terza a New York prevista per il 2017, la Maison di Beverly Hills è un traguardo fondamentale per la storia di Bottega Veneta, a partire dalla suafondazione nel 1966 nella regione del Veneto, per arrivare al 15° anniversario di direzione creativa di Tomas Maier quest’anno.
Per celebrare la nuova Maison, Bottega Veneta presenta la borsa Beverly 71/16 in materiali esclusivi come coccodrillo e cervo. La Beverly 71/16 è un modello ripreso dall’archivio di Bottega Veneta, il cui nome fa riferimento all’anno in cui è stata creata (1971), e alla stagione in cui è stata rivisitata (Primavera/Estate 2016).

Tags:
bottega venetabeverly hills
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.