A- A+
Costume
Bottega Veneta, Tomas Maier lascia la maison dopo 17 anni

Se Bottega Veneta è Bottega Veneta lo deve a lui, Tomas Maier, che ora dopo 17 anni ha deciso di lasciare la maison. Il direttore creativo, entrato in azienda nel 2001, è stato infatti della rinascita della griffe italiana consentendole di andare oltre le iconiche borse di pelle intrecciata. Ma il sodalizio è ormai finito e per il creativo tedesco, che in precedenza aveva lavorato per Guy Laroche, Sonia Rykiel e Hermès, si prospettano ormai altre sfide.

"Bottega Veneta è la maison di oggi principalmente grazie all’apporto creativo di altissimo livello di Tomas che ha riportato il marchio a essere riferimento indiscusso nella scena del lusso. La sua visione creativa ha valorizzato magnificamente l’expertise unica degli artigiani della maison", ha dichiarato François-Henri Pinault, il proprietario del gruppo Kering di cui la maison fa parte. "Sono profondamente grato a Tomas e lo ringrazio personalmente per il lavoro svolto e per l'eccezionale successo che ha contribuito a raggiungere".

Tags:
bottega venetatomas maier
in evidenza
Silvio chiede che Mattarella lasci? Risentita reazione del Presidente

Ironia del Web

Silvio chiede che Mattarella lasci?
Risentita reazione del Presidente


in vetrina
Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"

Ferrarini sostiene l'economia locale con il progetto "Sapori d’Italia"


casa, immobiliare
motori
Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72

Walter Röhrl al revival dell’Olympia Rally '72


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.