A- A+
Costume
Burberry riduce il compenso al ceo e direttore creativo Bailey
Christopher Bailey con Blake Lively

Tempi duri anche per gli stilisti. Burberry ha tagliato la retribuzione al CEO e direttore creativo Christopher Bailey, che per l’anno fiscale chiuso lo scorso 31 marzo incasserà 1,9 milioni di sterline (circa 2,4 milioni di euro), ovvero il 75% in meno dei 7,5 milioni di sterline dell’anno precedente. Lo spiega il report annuale della griffe britannica, pubblicato negli scorsi giorni. Di fatto il salario base di Bailey è rimasto pressoché invariato, mentre sono venuti meno una serie di premi, tra cui un bonus che lo scorso anno ammontava a 1,78 milioni di sterline.

Perché questo taglio drastico? E' la conseguenza dei risultati poco soddisfacenti del gruppo negli ultimi 12 mesi. Burberry ha chiuso l’esercizio fiscale con ricavi a -1% per 2,51 miliardi di sterline, profitti in calo di quasi 8 punti percentuali, da 336,3 a 309,5 milioni di sterline (da 430 a 396 milioni di euro), a fronte di utili pre-tasse in discesa da 455,8 a 420,6 milioni.

Tags:
burberry direttore creativo bailey
in evidenza
"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"

Barbara D'Urso e la simpatia con...

"Esco con Briatore. Ho scoperto che è un uomo interessante"


in vetrina
Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

Malocclusione dentale: cos’è, quali sono le sue conseguenze e come trattarla

motori
Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Stellantis: inizia la produzione di Jeep Avenger nello stabilimento di Tychy

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.